News

Le conferenze stampa in stile epoca del medioevo

All’andata giocò Benassi, pensi di utilizzarlo di più fino al termine della stagione?
“Marco è una delle note positive dell’Inter, quest’anno hanno esordito 13 giocatori giovani in prima squadra.”

Il tifoso interista è molto paziente, si è sorbito la vicenda tragicomica dei soci cinesi, si è sorbito campagne acquisti fatte con gli scarti di altre squadre, si è sorbito una squadra che cammina da due anni, si sorbisce da mesi le conferenze stampa di Stramaccioni in stile epoca del medioevo (cit. Mou), nella quale siamo plasmati che “Lotteremo per il terzo posto fino alla fine, tutta colpa degli arbitri e degli infortuni, lo spogliatoio è unito, sono d’accordo con Moratti”, continua ad acclamare come Dei in terra giocatori che se avessero un minimo di dignità si sarebbero ritirati da tempo e tanto altro. Ed ora quest’ultima perla di Strama: Benassi e i giovani. Sarebbe meglio che Stramaccioni non ci prendesse in giro con la storia dei giovani, da Benassi che abbiamo visto per due partite (giocando più che bene) per poi relegarlo in panchina a beneficio dei soliti senatori,  ai 13 giovani che hanno esordito con il Baku o per un quarto d’ora con il Pescara, buono giusto per aumentare il loro valore di mercato e fare qualche altra plusvalenza. Basta prese in giro.

 

 

 

Tags: , ,