Pagelle

Le pagelle di Inter-Crotone 3-0

perisic-esulta-col-crotoneHandanovic sv Questa volta è davvero spettatore non pagante della partita.

D’ambrosio 5,5 Certi limiti tecnici ormai se li porterà probabilmente per sempre, ma oggi paga anche certe scelte infelici.

Ranocchia sv

Miranda 7 Insieme a Icardi è l’unico pezzo da 90 della squadra. Tutti sbilanciati in avanti, è fondamentale il suo lavoro a soffocare sul nascere ogni ripartenza del Crotone.

Santon 6,5 Volenteroso, tra le poche note positive del primo tempo, nella ripresa le azioni si svolgono sempre a destra e può farsi vedere poco, ma tiene il campo e garantisce gli equilibri.

Brozovic 6,5 Un netto passo in avanti sul piano dell’impegno, fa lui il regista, bene anche nel primo pressing, si vede meno nella ripresa.

Joao Mario 5 Fa la corsetta, un po’ si nasconde, molle al tiro, prestazione sconcertante, non certo da leader.

Candreva 4 A un certo punto, a metà secondo tempo, Icardi perde la pazienza e ce lo manda. Per tutto il primo tempo ci deve essere un bersaglio sulla schiena dei difensori rossoblù, lui li prende tutti, nella ripresa invece è chirurgico nel metterla dalla parte opposta di dove va Icardi. Lentissimo anche nel far la giocata. E dire che la squadra la passa sempre a lui.

Banega 5 L’impegno sembra mettercelo, ma le gambe non vanno e i difensori trovano sempre modo di schermarlo. Troppo lento.

Perisic 5,5 Il gol è l’unica nota positiva di una partita dove appare involuto sul piano tecnico e della corsa, ovviamente viste le sue qualità e doti è una questione di concentrazione.

Icardi 8 E’ decisamente di una spanna sopra gli altri e la squadra dovrebbe mettersi la suo servizio, invece non gli arriva una palla che sia una, ma i movimenti a liberare gli spazi e a dettare i passaggi sono da centravanti vero, prova a inventarsi una super rovesciata, poi s’inventa regista con un lancio di 40 metri che porta al gol del vantaggio, si procura un rigore, lo realizza, gli annullano un gol, ne segna un altro da rapinatore dell’area. Cosa chiedere di più?

Murillo 6 Pazzesco il campanile che s'”inventa” davanti alla proria area, per il resto poco lavoro e non fa ulteriori danni.

Eder 5,5 Il suo ingresso sembra poter vivacizzare la manovra, ma inspiegabilmente non si mette vicino a Icardi, ma va a fare massa a destra con Candreva e D’ambrosio. Suo comunque l’unico passaggio decente che serve a Icardi.

Jovetic sv

Tags: