Partita

Klose colpisce nel finale

Primo tempo alla Lazio, ma senza nitide occasioni, ripresa nerazzurra, due pali, occasioni che si solito vanno dentro, poi Klose colpisce. Un altro rigore negato, i giudici di porta non servono a nulla.

 

Le azioni del Primo tempo

23′ Zanetti sbroglia una situazione pericolosa da un cross basso di Klose Mauri stava per girarsi verso la porta 26′ Ranocchia non fa girare Klose e allontana, raccoglie Ledesma, missile fuori. 36′ tiro cross di konko, klose prova la deviazione sottoporta, rimpallato. 38′ prodigioso recupero di Samuel che stoppa il tiro di Mauri, liberato in area da Hernanes.

Cronaca del primo tempo

Lazio con il consueto 4-1-4-1, Inter a sorpresa con il rombo a centrocampo e difesa a quattro.

1′-10′ La lazio attacca sul centrosinistra con Radu e Lulic e i due bassetti Nagatomo e Gargano vanno in difficoltà, quindi Ranocchia costretto ad uscire o ad allontanare i cross da quel lato. L’inter riparte un paio di volte, ma Guarin perde palla. In fase d’impostazione i due terzini si posizionano altissimi, Zanetti vertice basso quasi all’altezza dei due centrali di difesa. In copertura Guarin cura Ledesma.

10′-20′ La lazio conquista due calci d’angolo consecutivi e tiene lì l’Inter. L’Inter non riesce ad impostare, ne’ a ripartire. Non si chiude il triangolo Guarin-Nagatomo in una delle poche sortite in avanti. Klose va sulla trequarti e dà saggi della sua classe, Inter in difficoltà, svettano Ranocchia e Samuel. Si rinnova il duello Lulic-Nagatomo, il giapponese inizia a prendere le misure.

20′-30′ Il centrocampo si dispone ora Zanetti-Cambiasso-Gargano. Gargano soffriva troppo con Radu sull’altro lato, mentre Cambiasso sulla sinistra era annullato da Mauri. Con la nuova disposizione l’Inter perde però qualcosa nell’interdizione centrale, dove Zanetti stava andando molto bene. Inter sempre chiusa, anche Milito dietro la linea della palla.

30′-47′ Negli ultimi cinque minuti prime azioni manovrate dell’Inter, senza sbocco. Grandi proteste di giocatori e tifosi di casa per un veniale contatto Pereira-Klose avvenuto per di più fuori area. Si chiude un primo tempo molto tattico, come lo era stata la gara con il Napoli, ma manca l’esplosività di Guarìn e le invenzioni di Cassano, i tre mediani hanno compiti quasi esclusivamente di copertura. Inter zero tiri in porta.

Le azioni del secondo tempo

57′ Tacco volante di Cassano, fuga di Nagatomo, palla a gUarin che strozza il tiro, fuori. 67′ Pereira intercetta, Cassano vede Guarin, rasoterra e palo pieno, Lazio in affanno e subito dopo Milito affretta troppo il tiro calciando fuori. 71′ gran lancio di Guarin, Nagatomo per Cassano ed è ancora un incredibile palo e poi Marchetti salva sul tap-in di Nagatomo mettendo in corner. Sugli sviluppi del quale Palacio manda fuori da buona posizione. Quattro occasioni in pochi minuti! 78′ Candreva converge e scarica sul primo palo, fuori di poco. 80′ Cross dal vertice destro per la Lazio, Klose tutto solo davanti ad Handanovic sbaglia il controllo. 82′ Taglio di Klose visto da Mauri, il tedesco anticipa Ranocchia e incrocia battendo Handanovic. 1-0.

Cronaca del secondo tempo

45′-55′ Nerazzurri passano al 4-4-2 con Zanetti terzino destro, Nagatomo esterno alto a sinistra e Guarin esterno destro. Brutto inizio di secondo tempo con tanti passaggi sbagliati, su tutti sbagliano Guarin, Gargano e Pereira.

55′-65′ Cambiasso colpito duro esce ed entra Palacio al 59′. Palacio esterno destro e Guarìn va in mezzo al campo, è un 4-4-2 decisamente offensivo ora. 64′ Candreva prende il posto di Lulic. Break dell’Inter dall’ora di gioco con diversi calci piazzati conquistati. Si ricompone l’asse Cassano-Nagatomo sulla sinistra.

65′-75′ L’Inter sente la partita, clamorosa la serie di occasioni in questo frangente, due pali e Marchetti decisivo.

75′-94′ Grazie ai movimenti di Klose la Lazio riprende terreno, diversi campanelli d’allarme in rapida successione per la difea interista e poi il gol di Klose. All’85’ non ce la fa Klose che deve uscire, al suo posto Floccari. 86′ Coutinho per Pereira, Nagatomo torna terzino. Assalti finali dei nerazzurri e un altro rigore negato a Ranocchia come col Cagliari, questa volta trattenuto ripetutamente in area da Ciani. I giudici di porta non servono a nulla. A fine gara protesta anche Milito, sullo 0-0 un contropiede che mandava Cassano solo davanti al portiere è stato fermato da un suo presunto fallo in attacco.

Tags: