Le altre

Lazio, campionato e statistiche

Il bomber laziale Klose

Non è per cercare scuse all’andamento intermittente dell’Inter nelle partite che hanno fatto seguito a Juve-Inter del 3 novembre, ma è indubbio che in questo ciclo l’Inter affronta sempre squadre in salute, e la Lazio non fa eccezione, ma andiamo vedere l’andamento in campionato della squadra romana:

Inizio di campionato senza mezzi termini per la nuova Lazio di Petkovic, non c’è ombra di pareggio fino alla decima giornata, quando arriva l’1-1 casalingo contro il Torino. Prima 6 vittorie e tre sconfitte, tra cui il 3-2 sul Milan e lasconfitta a Napoli per 3-0 ricordata in conferenza da Stramaccioni come l’unico stop pesante dei biancocelesti. C’ è stato in realtà un pesante passivo di 4-0 a Catania all’undicesima, ultima sconfitta in campionato, al quale ha fatto seguito il derby vinto con la Roma per 3-2, l’importante pareggio a reti bianche in casa della Juve, dipinto da tutti come un fortunoso risultato, ma nel quale la Lazio si è difesa con ordine non rubando nulla. Si è proseguito così in perfetta media inglese con le vittorie casalinghe su Udinese (3-0) e Parma (2-1) e l’ultimo sofferto pari per 0-0 sul campo del Bologna. La Lazio ha così subìto un solo gol nelle ultime quattro partite, segnandone cinque e si propone come quarta forza del campionato a quota 30 punti, con l’ambizione dichiarata di salire ancora con la partita di stasera.

La Lazio segna pochissimo nell’ultima mezz’ora, solo due i gol fatti in questo lasso di tempo, mentre nell’ultima mezz’ora del primo tempo segna la maggior parte dei gol, 15 dei 24 in totale (1,5 a partita). Il possesso palla è sui 26 minuti e 12 secondi, i passaggi riusciti sono al 66,1 %. I tiri nello specchio 4,9 a partita, i tiri in generale 12,7 a partita.

Il giocatore più presente è Candreva, con 16 partite giocate, seguito da Biava, Hernanes, Klose, Ledesma e Mauri, tutti a 15. Il capocannoniere è ovviamente Klose con 9 reti, ma occhio anche a Hernanes con 6 reti e Candreva tre.

L’anno scorso Inter e Lazio si sono affrontate all’ultima giornata e sia all’andata che al ritorno l’Inter soffrì molto anche se al al Meazza fu vittoria per i nerazzurri con un 2-1 maturato in una partita in cui i biancocelesti avevano tenuto meglio il campo e meritato di più. Era la settima vittoria consecutiva per l’Inter di Ranieri, prima del tracollo. Al ritorno invece era già Interstrama, ma non ci fu storia con la netta vittoria laziale per 3-1.

 

Tags: ,