News

Strama e quei episodi sfortunati

Stramaccioni fotografa bene la partita con una sintetica analisi ricorda gli ennesimi episodi sfavorevoli: “La Lazio ha fatto un primo tempo migliore, ci ha messo in difficoltà e non siamo riusciti a essere pericolosi. Nella ripresa l’Inter ha però fatto una grande prova, meritavamo di andare in vantaggio, invece abbiamo avuto degli episodi sfavorevoli e poi Klose è un campione, complimenti per il gesto del gol, ma noi non meritavamo di perdere”

“Ci è mancato qualcosina nel primo tempo – prosegue il tecnico -, ma l’Inter ridisegnata nella ripresa è entrata in campo con uno spirito diverso. Forse non siamo ancora più forti degli episodi… ma il calcio è questo. Era rigore su Ranocchia? Sono episodi sfortunati… come quando l’arbitro ha fischiato fallo a Milito su Biava”.

“La Lazio – conclude poi Stramaccioni – ha fatto un buonissimo primo tempo, all’Olimpico non ho però visto una squadra che come l’Inter nel secondo tempo abbia messo in difficoltà i padroni di casa. Forse non meritavamo di vincere, ma neanche di perdere”.

(Inter.it)

 

Parla anche il diretto interessato, Ranocchia, anche lui molto lucido ritorna sugli episodi determinanti della partita.

“Abbiamo regalato un tempo, ma poi abbiamo creato di più noi. Il pari ci poteva stare, un po’ di sfortuna, ma la Lazio è una grande squadra. Ancora un rigore su di me non fischiato? Purtroppo ci vado di mezzo sempre io. Ogni palla da fermo Ciani mi tratteneva, lì sono caduto: l’arbitro di porta era lì, non so come abbia fatto a non vederlo. Mi tratteneva con entrambe le braccia, mancava solo il piede… Tra l’altro nel corner precedente, Ciani era stato redarguito, ma con le parole si va poco lontani”.
Sul gol di Klose: “In queste situazioni io tendo a prendermi la responsabilità perché ero sull’uomo. Pensavo stoppasse, invece ha tirato di prima e mi ha sorpreso. Anche Mauri è stato bravo nello scaricare la palla solo con due tocchi”.

(Fcinternews.it)

Tags: