Inter-Carpi 4-2, Palacio e Icardi cecchini, Kondogbia e Dimarco oooh

kondogbia icardiSeconda amichevole nel ritiro di Riscone di Brunico e vittoria per 4-2 sul Carpi davanti a 5000 tifosi. Ritmi da amichevole e non poteva essere altrimenti visto il caldo soffocante. L’Inter ha sempre il possesso palla, ma Lasagna risponde al gol iniziale di Palacio, servito da uno squarcio illuminante di Kondogbia. Nerazzurri subito avanti di nuovo con il colpo di testa di Icardi appostato sul secondo palo a ricevere il cross di Palacio al culmine di una bella azione. Il terzo gol arriva su punizione, grande pennellata di Hernanes, inzialmente un po’ in ombra, ma poi venuto fuori alla distanza. Ma chi desta la maggiore impressione sono i nuovi, Kondogbia e il “nuovo” Dimarco. Il n.7 gioca alla Tourè scalando davanti a Kovacic e facendo di fatto il secondo trequartista. La sua armatura è imponente quando va all’affronto, ma è nel distribuire palloni che dà il meglio di sè. Ci si aspettava di più da Kovacic, finalmente regista, lento nel liberarsi del pallone e con scarsa intensità. L’altra bella sorpresa è Dimarco, tonico terzino, inizialmente un po’ timido, gioca spesso a un tocco di prima con l’interno e dopo la mezz’ora fornisce cross in serie. A lui affidati anche i corner. Conferme da Palacio e Icardi, vivo Brozovic. Nella ripresa in campo riserve e Primavera, Mancini prova il 4-2-3-1, Longo va subito in gol dopo il palo di nagatomo, ma poi si vede poco, anche il Carpi colpisce il palo e poi trova il secondo gol. Domani ultimo allenamento in Sudtirol, poi sabato la partenza per la Cina.

1 thought on “Inter-Carpi 4-2, Palacio e Icardi cecchini, Kondogbia e Dimarco oooh

  1. Kondogbia gran giocatore! Chi dice che l’inter ha speso troppo o è invidioso o capisce poco di calcio!
    Anche Dimarco ha destato enorme impressione sopratutto nella spinta e nel piede mancino dove ha messo in mostra una capacità nel cross di ottimo livello, addirittura è andato a battere anche i calci d’angolo!
    Il test va preso con le molle perchè la qualità e il ritmo del Carpi era da spiaggia e infradito…comunque note positive da quasi tutti!

Lascia un commento