Scatta l’operazione smile

mazzarri smileE’ scattata l’operazione Smile, se l’anno scorso Mazzarri fu presentato come il salvatore della patria, il messia che avrebbe avuto effetti miracolosi sulle pedate dei calciatori nerazzurri liquidati tutti come brocchi, quest’anno l’obbiettivo, apparentemente più modesto, ma in realtà più difficile, è quello di rendere simpatico Mazzarri al popolo interista. Visto che di obbiettivi è vietato parlare, eccolo quindi elargire sorrisi a favore di telecamere, saltellare ai cori dei tifosi, anche se un video del corriere dello sport non lo ritrae così disponibile come si racconta, mentre c’è chi arriva a immortalarlo in foto con in braccio piccoli tifosi in tenera età, come si fa nella propaganda dei regimi del terzo mondo. I tifosi però non sono accorsi in massa nel ritiro: rispetto ai pienoni degli scorsi anni, si è registrato un buon pubblico solo nei week-end, mentre alla presentazione della squadra la piazza era semivuota e negli altri giorni le tribune apparivano sguarnite. Non mancano come ogni anno le testimonianze di tifosi che lamentano la difficoltà di un contatto con i propri beniamini: un tifoso giunto dalla Sicilia con i figli sulla pagina FB ufficiale racconta come l’ingresso all’area autografi era concessa solo agli iscritti agli Inter Club, se fosse vero una cosa davvero squallida. Insomma, i tifosi al momento stanno alla finestra e i pochi saliti a Pinzolo non mostrano ne’ segni di contestazione, ne’ manifestazioni di particolare entusiasmo.

7 thoughts on “Scatta l’operazione smile

  1. Molto probabilmente hanno mandato WM a una scuola di PR. Certi atteggiamenti sono tipici da situazioni studiate. Bisognerà vedere se ai primi problemi gli esercizi di “autogene training” porteranno frutti.

  2. Mazzarri,
    la sintesi su di lui l’ha fatta il mitico Mourinho qualche hanno fa:
    ”…un allenatore che non ha vinto neanche la coppa di Lombardia o di Toscana…”.
    Qualsiasi ulteriore commento è pleonastico.
    Spero proprio se ne vada al più presto dall’Inter.

  3. Mi spiace citare Moggi ma anche lui ha fatto una bella sintesi di mazzarri: Se gli dai una squadra che deve salvarsi, la porta a metà classifica. Se gli dai una squadra per vincere, la porta a metà classifica,,,

  4. Caspita De laurentiis..
    In particolare il presidente del club partenopeo ha detto: “Scudetto? Voglio vincerlo, quest’anno siamo maturi. Mazzarri mi diceva sempre: ‘Presidente, neghi tutto, perché poi i tifosi non si accontentano’. Io invece non amo dire le bugie, per questo dico che quest’anno proveremo a vincere”. Su Verratti invece: “Al Pescara offrii 11 milioni per Verratti, ma poi mi fu detto: ‘Presidente, lei ogni tanto fa di testa sua. Se viene io non lo faccio giocare; lei lo può comprare ma poi va a giocare in prestito’. Ai dirigenti del Pescara dissi che non potevo più comprare il ragazzo fino a quando in panchina c’era questo allenatore. Con Vargas feci di testa mia, ma è un giocatore che ha bisogno di un motivatore, se non parli le lingue come può interagire?”. Mamma mia che tipo Mazzarri…..

  5. Cmq De Laurentiis è strano anche lui, ora dice queste cose ma se l’è tenuto per tutti quegli anni Mazzarri, a avrebbe continuato a tenerselo visto che gli ha dato del traditore quando ha deciso di andarsene,,, mah..

Lascia un commento