Mbaye salva l’Inter, golletto al Prato

pinzolo inter-prato 2014L’amichevole con il Prato che chiude il ritiro di Pinzolo si risolve al 67′, quando Mbaye fa il suo ingresso in campo, mentre si sta battendo un corner ed è proprio lui a bucare il portiere toscano. E’ l’unica rete della partita, che si chiude con un poco esaltante 1-0. Squadra imballata dai carichi di lavoro, che si è affidata ai contropiedi di Kovacic, che però non ha trovato un Icardi in grado di realizzare i suoi assist. S’intravede l’asse Vidic-Kovacic-Icardi, sul quale costruire l’Inter del futuro. Per il resto poca roba, Mazzarri non si schioda dal 3-5-2, schierando Obi fuori ruolo sull’esterno sinistro e Jonathan interno destro, il centrocampo si completa con Kuzmanovic centrale e Kovacic centrosinistra, D’Ambrosio è l’esterno destro, la difesa Ranocchia-Vidic-Jesus e in attacco la coppia Icardi-Bonazzoli. Jonathan è in giornata versione fenomeno circense, ad ogni contatto si rotola per terra, Kuzmanovic e D’ambrosio sono ancora fuori forma, Obi sbaglia molto, Bonazzoli si vede poco e Icardi ha le polveri bagnate, gli unici lampi arrivano da Kovacic, già in grado di tagliare in due il campo e pericoloso due volte al tiro e altre due volte mettendo Icardi davanti al portiere. Nella ripresa Mazzarri ha provato per qualche minuto un 3-4-3 con difesa Andreolli-Ranocchia-Jesus, centrocampo Mbaye-Obi-M’Vila-Laxalt e un tridente Schelotto-Icardi-Puscas, poi negli ultimi minuti il passaggio alla difesa a quattro, quando ormai in campo c’erano molti Primavera e comunque con M’Vila che scalava tra i due centrali, ricomponendo di fatto una difesa a tre. Come detto ha risolto Mbaye, che in venti minuti in campo ha fatto di più di D’ambrosio e Jonathan messi insieme, fornendo due cross a Icardi che meritavano miglior utilizzo.

4 thoughts on “Mbaye salva l’Inter, golletto al Prato

  1. La socrsa estate in America le abbiamo prese da tutti, tranne che dall’unica suqadrac italiana che abbiamo affrontato, cioè la Juve, che era anche l’unica a giocate come giocavamo noi, con il 352… se si ripete anche questa estate l’Inter non avrà bisogno di giocatori, ma di psicologi infantili, per staff tencino e societario,,

  2. Uniche note positive Vidic già leader della difesa, Kovacic predicatore nel deserto e l’ingresso di Mbaye.
    Per il resto solita minestra preparata dell’Archimede di San Vincenzo, solito 3-5-2, soliti schemi. Una noia mortale!!
    Preoccupante il reparto offensivo con un Icardi in versione gatto di marmo. Ausilio deve sbrigarsi a prendere un’attaccante perchè vista la rosa e la condizione fisica messa in mostra oggi, anch’io penso che si rischiano brutte figure nella tournée americana.

  3. formazione inter 2014/15 ruolo per ruolo
    modulo: 4-3-1-2 o 4-3-2-1
    DIFESA
    portiere: HANDANOVIC (carrizo)
    terzino destro: jonathan/mbaye/d’ambrosio (faccio fatica a scegliere il titolare, accetto suggerimenti)
    2 centrali: RANOCCHIA-VIDIC (j.jesus-andreolli)
    terzino sinistro: NAGATOMO (dodò)
    CESSIONI IN DIFESA: silvestre-campagnaro
    CENTROCAMPO
    schermo davanti alla difesa: M’VILA (kuzmanovic/medel?)
    interno destro: da acquistare (medel?)
    interno sinistro: KOVACIC (obi)
    trequartista: HERNANES (da acquistare-botta)
    CESSIONI A CENTROCAMPO: laxalt-schelotto-krhin. (GUARIN/ALVAREZ/TAIDER sarebbero da cedere per fare cassa, se non riescono a cederli vanno a tappare i buchi che ho lasciato sopra: Guarin interno destro, taider davanti alla difesa o interno destro e alvarez sostituto di hernanes o uno dei 2 trequartisti dietro la punta).
    ATTACCO
    PALACIO-ICARDI (?-?)
    Servono assolutamente 2 attaccanti di valore perchè ho la sensazione che il miglior Palacio a Milano lo abbiamo già visto. La stagione dopo un mondiale così lungo è sempre problematica e Palacio è arrivato al mondiale in pessime condizioni fisiche (purtroppo lo abbiamo visto!).
    Se non si acquistano 2 attaccanti che garantiscano un determinato numero di gol sarà difficile reggere campionato ed europa league.
    Cosa ne pensate della mia formazione?

Lascia un commento