Calciomercato

Nuovi acquisti Inter: Toulalan, senso tattico e poca dinamicità

toulalanStando a voci di mercato l’Inter sta definendo l’accordo con Jeremy Toulalan, centrocampista in scadenza di contratto con il Monaco che, negli ultimi giorni, avrebbe trovato l’intesa di massima con l’Inter per il suo trasferimento a Milano. La trattativa si sarebbe chiusa con un contratto di tre anni a due milioni a stagione per il giocatore. E’definito un centrocampista dall’indiscussa esperienza tanto che compirà 32 anni a settembre,  si prepara probabilmente all’ultimo contratto importante della carriera.
Ma chi è Toulalan: E’ un giocatore francese attualmente al Monaco, prossimo avversario della Juventus in Champions League. Tecnicamente è ritenuto un centrocampista difensivo molto abile nei contrasti, grande capacità di controllo palla e grande senso dell’anticipo. A 23 anni attira l’attenzione del Lione che lo acquista per sostituire Diarra andato al Real Madrid. Toulalan si mette in risalto grazie alle sue qualità impressionanti di recupero e di piazzamento a centrocampo e con il Lione vince 2 campionati, 2 supercoppe e 1 coppa di Francia. Passa poi al Malaga, nel campionato spagnolo, ma ritorna in Francia 2 anni fa al Monaco. Dal 2006 al 2010 ha accumulato 36 presenze nella Nazionale francese. Particolare interessante: è stato definito un regista difensivo che assomiglia come gioco a Deschamps, il quale non a caso ha provato a riconvocarlo in Nazionale, ricevendo però un rifiuto dato che Toulalan fu estromesso dalla nazionale nel 2010 quando insieme ad alcuni giocatori contestarono pubblicamente l’allora allenatore Domenech. Quindi un giocatore di esperienza, anche internazionale, con indubbia duttilità tattica, acquistabile a costo zero. toulalan spalleElementi importanti per l’Inter a parte il dubbio legato alla sua età e conseguentemente la sua dinamicità. Per questo abbiamo voluto vederlo nella partita Reims-Monaco giocata domenica. Il Monaco gioca un 4-2-3-1 e Toulalan si pone come regista nella parte destra. Lo si riconosce per i suoi capelli sale-pepe, per  i suoi capelli brizzolati, mostra da subito senso della posizione e tranquillità anche se sembra poco dinamico. C’è da dire che il Monaco va subito in vantaggio di due gol in meno di venti minuti (vincerà per 3-1) e quindi Toulalan e compagni si limitano a controllare la situazione. Perciò una gara a senso unico e che non ha consentito di valutare pienamente la condizione attuale del centrocampista, che comunque si è visto raramente partecipare alle manovre in attacco. Forse le gare contro la Juventus in Champions daranno maggiori indicazioni e permetteranno di confermare o smentire il senso di lentezza e di limitata partecipazione alla manovra che ci ha dato.
Tags: , , , , , , , , , , ,