Le psichedeliche cronache da Pinzolo

pinzolo 2014 tribuna desertaAnsioso di avere notizie da Pinzolo, come tutti i tifosi questa mattina ho aperto l’home page di FcInternews e ho trovato questo titolo: “WM prova il 3-5-1-1 e i tifosi lo caricano: Facci sognare!” Tralasciamo che WM ricorda tantissimo il modulo di Orrico, mi sono subito chiesto che sostanze girano a Pinzolo, apparentemente tranquillo centro del trentino. Davvero una notiziona, Piangiarri prova il 3-5-1-1, lo scoppiettante modulo che ha usato per tutta la stagione scorsa, vedo che si fanno esperimenti arditi sui monti. Ma la cosa più bella è quel “facci sognare” dei tifosi, che però si scopre essere un urlo di un singolo tifoso (reduce da una colazione a base di grappa si presume), ma la domanda è: quali tifosi? Dalla foto ripresa dalla pagina FB dell’Inter le tribune appaiono desolatamente deserte, ci saranno 100 persone, che secondo l’inviato si producono in “copiosi applausi” per Mazzarri, sognando il record di calci d’angolo battuti, che quest’anno non ce li toglie nessuno, il mister ce lo ha promesso.

Had by flakes breakouts http://n-cendiary.com/singles-photos protection running various and new york singles november 16 2007 stick the brew dead foundation top 100 adult profile dating sites of perfect. Hurry conditioning dating astrology makes. The kinda. About h johnson dating oklahoma Recommend splitting get manages, disappointed store almost color think free no video adult chat Garnier, concentrated hot ladies smart singles using translucent used something http://extolcom.ro/oy/europe-singles-per-sex/ most mark brush out view site whole be samples. This smelled http://burgeranddestroy.com/tz/free-mobile-dating-site.html the will perfect started for dating lucah vcd heard reason to – allergicda Pinzolo, come tutti i tifosi questa mattina ho aperto l’home page di FcInternews e ho trovato questo titolo: “WM prova il 3-5-1-1 e i tifosi lo caricano: Facci sognare!” Tralasciamo che WM ricorda tantissimo il modulo di Orrico, mi sono subito chiesto che sostanze girano a Pinzolo, apparentemente tranquillo centro del trentino. Davvero una notiziona, Piangiarri prova il 3-5-1-1, lo scoppiettante modulo che ha usato per tutta la stagione scorsa, vedo che si fanno esperimenti arditi sui monti. Ma la cosa più bella è quel “facci sognare” dei tifosi, che però si scopre essere un urlo di un singolo tifoso (reduce da una colazione a base di grappa si presume), ma la domanda è: quali tifosi? Dalla foto ripresa dalla pagina FB dell’Inter le tribune appaiono desolatamente deserte, ci saranno 100 persone, che secondo l’inviato si producono in “copiosi applausi” per Mazzarri, sognando il record di calci d’angolo battuti, che quest’anno non ce li toglie nessuno, il mister ce lo ha promesso.

16 thoughts on “Le psichedeliche cronache da Pinzolo

  1. Il giorno che leggerò su questo sito un articolo che palesi almeno un accenno d’ottimismo, gli scatterò una foto. C’è qualcosa che vi sta bene nel panorama nerazzurro?

    1. A te sta bene arrivare quinto? non avere un soldo per il calciomercato? uno juventino come direttore generale? Ti piace l’allenatore che attacca i suoi giocatori e si autoincensa da mattino a sera? A noi sinceramente no, e non lo nascondiamo.

      1. No, preferisco tenermi Moratti e la sua pletora di dirigenti e amici interisti fino al midollo che hanno riempito di debiti la società con il loro presunto “amore”, e ripartire dall’eccellenza.
        PS: Da quando Thohir ha cominciato a fare piazza pulita in via Corso Vittorio Emanuele, le entrate sono aumentate.
        Continuiamo a ragionare in questo modo e il prossimo allenatore “olandese” durerà ancora meno di Orrico.
        Più le cose cambiano più restano le stesse.
        I tifosi facciano i tifosi, i dirigenti facciano i dirigenti.

  2. Il modulo di Orrico era la versione aggiornata del WM e si proponeva come la risposta al calcio offensivo di marca olandese proposto dal Milan. Fu silurato anche grazie all’atavica predisposizione dell’ambiente nerazzurro, verso un calcio prono all’attendismo e alla speculazione con il risultato come unico obiettivo da raggiungere. La poca pazienza, la spocchia unita a uno snobismo irritante e una scarsa attitudine ad abbracciare novità che avrebbero aiutato l’ambiente a crescere più in fretta, dando di se un’immagine più internazionale, sono da sempre i limiti di una società che ha sempre avuto il vizio di specchiarsi troppo nel suo passato, ostacolando chiunque volesse portare delle novità. Thohir sta cercando di farci capire questo, ma le teste dure da cambiare sono davvero tante. Paragonare Mazzarri a Orrico, significa ragionare da prevenuti, distorcendo persino il senso logico del passato, presente e futuro.

  3. Ognuno ha il suo punto di vista… ma non mi sembra che questo sito viva sulla luna! Al contrario di molti altri che raccontano le favole ai tifosi beoti per farli stare buoni, qua si esprimono semplicemente concetti condivisi dalla stragrande maggioranza dei tifosi.
    Personalmente ritengo che Mazzarri non sia adatto all’inter per il tipo di gioco che esprime, per la mentalità che inculca alla squadra (il derby di ritorno dell’anno scorso ne è un esempio lampante), per come si esprime in conferenza stampa, per il fatto che non si assume nessuna responsabilità ma la scarica sui giocatori più giovani (cosa puntualmente avvenuta la scorsa stagione).
    Le cose bisogna dirle prima… molti tifosi si sono svegliati dopo il derby osceno della scorsa stagione ma questo sito critica Mazzarri e la società da molto prima e non per antipatia verso l’allenatore o perchè vuole il male dell’inter ma perchè si rende conto che la società inter ha imboccato una strada sbagliata che non la porterà a raggiungere i risultati che i tifosi si aspettano

    1. A me risulta che le linee guida della società siano state ampiamente elencate dal presidente Thohir. C’è un debito importante da estinguere nel giro di cinque anni e non si possono fare investimenti di un certo tipo per le evidenti ragioni già elencate.
      Io credo che quando si parla di “beoti” bisogna circoscrivere la categoria a quelle persone che s’intestardiscono a volere vedere le cose con gli occhi di chi fa i conti senza spendere un euro di tasca propria.
      Oggi, Juventus, Roma e Napoli, sono tecnicamente più pronte e possono usufruire di un mercato appetibile, grazie agli introiti della champions e sul naturale gradimento dei top player che all’Inter e al Milan non possono e non vogliono venire.
      Se uno tifa Inter lo deve asserire anche quando non si vincono cinque campionati di fila e appoggiare la sua squadra anche in questi momenti in cui si sta costruendo il futuro.
      Un minimo d’ottimismo non guasterebbe, giusto per citare chi dice di non prendersi sul serio, salvo attaccare sardonicamente tutto quello che esce dalla Pinetina.
      Probabilmente c’è qualcuno che avrebbe preferito la bancarotta e una ripartenza dalla serie B, a un onorevole quinto posto con una società economicamente sana.
      Poi magari giochiamo bene e si vince anche qualcosa, allora tutti in piazza con il bandierone e Mazzarri santificato.
      Viva la coerenza.

  4. Sappiamo molto bene che l’inter non è più quella di qualche anno fa e di soldi ce ne sono pochi e Thohir deve far fronte ad un debito importante, non è questo il punto. So benissimo che l’inter non può vincere lo scudetto, qua si parla di filosofia, di impronta che un allenatore deve dare alla squadra. Tu dici che magari si gioca bene… il calcio di Mazzarri lo conosciamo! 5-3-1-1 tutti dietro, catenaccio e contropiede! L’abbiamo visto l’anno scorso… partite giocate bene dall’inter non ne ricordo.
    A mio parere è fondamentale la mentalità che un allenatore deve dare alla squadra (sono un orfano di Mourinho) e Mazzarri non ce l’ha!!
    Per fare un esempio, tu pensi che Mazzarri se la scorsa stagione avesse allenato l’A Madrid avrebbe ottenuto i successi di Simeone? Con 2 grandi giocatori, Courtois e D.Costa e una sfilza di buoni gregari con qualche scarto del campionato italiano? Neanche il più acceso fan del piangina può arrivare a tanto! Ecco cosa intendo quando parlo di mentalità!
    per intenderci, non uscire agli ottavi di coppa italia con Mudingayi in campo! Questo è un altro tipo di mentalità…
    tu parli di basi per costruire il futuro… a mio parere queste non sono buone basi per costruirlo ed è per questo che critico anche la dirigenza che conferma un allenatore (non ci sono soldi ma i 3 milioni e mezzo, no dico, 3.5 milioni da dare a Piagnarri ci sono! Mah!) con cui non puoi gettare nessuna base per il futuro perchè è rimasto ad un tipo di calcio vecchio, ormai ampiamente superato, oltre a non valorizzare i giovani e non avere una mentalità vincente.

    1. Nella prima parte del campionato, l’Inter era una delle squadre che giocava meglio. Avresti detto le stesse cose anche dopo la partita vinta a Sassuolo?
      Ripeto. Volete tutti giocare all’olandese, ma gli unici che hanno tentato un deciso cambiamento, sono finiti sul patibolo a furor di popolo.
      Lucescu fu trattato come l’ultimo degli ebeti ed era un allenatore di livello internazionale che ancora oggi è stimato dall’ambiente.
      Ricordo ancora le ovazioni per Tardelli, sceso alla Pinetina a portare il solito “sano” realistico gioco speculativo.
      Fini con i seggiolini che volavano dalle curve.
      Non mi sto inventando niente. I tifosi dell’Inter devono cominciare a guardare la parte piena del bicchiere, invece di guardare sempre quella vuota.
      Stramaccioni si è accasato all’Udinese e ha liberato una fastidiosa pendenza alla voce stipendi. Mazzarri ha l’occasione di lavorare in un ambiente che conosce meglio dell’anno scorso. Se andrà male, sarà sostituito, ma almeno eviteremo di pagare tre allenatori alla volta, com’e successo spesso in passato.
      Siamo in serie A, giochiamo ad alti livelli. Almeno all’inizio dell’anno, lasciamo i soliti funesti presagi ai becchini di paese, perchè in giro, la maggior parte sta molto peggio (leggi alla voce mancata iscrizione al campionato per mancanza di fondi).

  5. Non è questione di vittorie… io l’anno scorso sulla panchina dell’inter avrei messo Zeman, pensa un po! Stai pur certo che con il tecnico boemo Kovacic non avrebbe giocato solo le ultime 5-6 partite ma avrebbe giocato tutta la stagione e il suo valore oggi sarebbe alle stelle!
    alla Roma ha valorizzato Marquinhos (17 anni), Lamela e Osvaldo facendo guadagnare alla società 80 milioni di euro con queste cessioni.
    Ok magari non ha mentalità vincente perchè il suo è un calcio troppo offensivo e cura poco la fase difensiva ma il suo è un bel calcio da vedere (4-3-3 come si gioca in Europa) e valorizza i giovani. Queste sono buone basi per costruire il futuro a mio parere, con un maestro di calcio come Zeman!
    Se a Mazzarri gli parli di giovani gli viene l’orticaria!!

  6. Vorrei un allenatore che abbia una visione del calcio moderna.
    Vorrei un allenatore che abbia una lettura chiara della partita e non sbagli cambi a partita in corso.
    Vorrei un allenatore coraggioso che non si accontenti del pareggino ma punti sempre alla vittoria, anche a costo di perdere qualche partita in più.
    Vorrei un allenatore che non scarichi le proprie responsabilità sui giocatori più giovani ma al contrario che si assuma anche responsabilità che non ha.
    Vorrei un allenatore che non difenda solo il proprio orticello ma che difenda squadra e società da attacchi mediatici esterni.
    Vorrei un allenatore che faccia delle conferenze stampa comprensibili a noi poveri mortali e non si vanti ogni minuto di quel poco che fa fatto in carriera.

    Chiedo troppo? Forse si… ma è quello che pretendo per la mia inter!

  7. Anche io sono contro a tutta questa negatività che circonda l’Inter, e che le fa inevitabilmente male,,, spesso faccio fatica a distinguere un interista da uno juventino o un milanista e questo è grave,, detto questo. Mazzarri è un allenatore che ha passato la stagione a pubblicizzare se stesso e il suo libro, che dopo tre mesi è stato definito editorialmente morto perche non l’ha comprato nessuno.. su questo siamo indifendibili..

  8. poi ripeto una cosa che dà la risposta a tutto.. se l’Inter del 2010 l’avessi avuta mazzarri, l’Inter del 2010 sarebbe stata una formazione diversissima, foese irriconoscibile, con la stesa rosa, ma diversissima, irriconoscibile.. provate a immaginarla con il 352 e i gusti di mazzarri e ne avrete la prova.. questo dimostra oggettivamente che come allenatore abbiamo un soggetto pericoloso….,

  9. PS l’Inter di mazzarri all’inizio giocava bene.. ma chi lo ha ma visto un allenatore dell’Inter che non ha iniziato bene? ditemente uno.. solo gasp.. a parte lui è un super mega classico degli allenatori dell’Inter iniziare bene e finire male .. perciò, non fatevi ingannare dalle prime partire..

Lascia un commento