Il punto sul mercato, Bergomi boccia Medel

medel“Non bisogna farsi prendere dall’emotività, nel Cile l’organizzazione ha permesso di emergere a molti giocatori. In Italia Medel non potrebbe fare il difensore per struttura fisica, in mediana è aggressivo, va sempre alla caccia del pallone ma non ha grandi qualità tecniche”. A parlare è Beppe Bergomi dai microfoni di Sky, in merito all’eventuale arrivo del mediano della nazionale cilena e del Cardiff. Considero lo Zio il più autorevole commentatore televisivo, l’unico ex interista, insieme a Zenga e Ferri, che non si limita alle frasette buoniste, ma fornisce delle analisi serie sull’Inter. Una società seria non dovrebbe esitare a dargli un ruolo, quanto meno di consulente.

Sempre secondo Sky, E’ arrivato il fax del Rubin Kazan per M’Vila, che è rimasto asserragliato nella sede dell’Inter per tre giorni, in attesa del via libera per partire per Pinzolo, che sembra essere arrivato.

Per quanto riguarda l’attacco, in questi giorni non si è parlato molto di Osvaldo, che rimane una pista privilegiata, mentre il sogno è Jovetic.

Il Ds dell’Udinese ha invece smentito un reale interessamento dell’Inter per Pereyra.

Durissimo invece il Ds del Parma, Leonardi, a sky: “Voi continuate a parlarne, ma state parlando di qualcosa che non esiste. Voi state parlando di Biabiany, un giocatore totalmente del Parma sul quale abbiamo scelto di puntarci sopra.” Ausilio aveva proposto uno scambio alla pari con Schelotto, cosa che deve aver indispettito non poco il Parma. Ci siamo così giocati una delle poche società amiche.

In uscita si segnala il passaggio al Cagliari di Benedetti, Crisetig e Longo. Il primo in via definitiva, gli altri due in prestito. In fase avanzata anche la trattativa con la Sampdoria per il trasferimento in prestito di Duncan.

9 thoughts on “Il punto sul mercato, Bergomi boccia Medel

    1. Perchè sta meglio a Sky. Perchè gli danno un sacco di soldi. Perchè è meglio risolvere i problemi seduti su una poltrona, sapendo che nessuno te ne chiederà conto, piuttosto che farlo davvero.
      Quanti professori in Italia, quanti fenomeni che sono bravi a risolvere i problemi altrui.

  1. menmonic, ma inietsa ce l’ha soltanto il Barcellona… non è che tutti hanno un iniesta tranne noi… a volte sembra che al mondo 7 – 8 giocatori e chi non ha quelli è una mer… mazzarri può anche fare a meno di iniesta.. oppure si candidi com allenatore del Barcellona..

    1. Medel è un buon giocatore, ha un prezzo alla portata dell’Inter attuale. Kovacic è ancora qui ed è stato ritenuto incedibile. Parecchi giovani sono rientrati alla base. Bergomi queste cose le sa o dovrebbe saperle, ma parla come se L’Inter potesse comprare Van Persie. Gli opinionisti che spasso, e gli ex interisti, sono i peggiori (Collovati docet).

  2. PS statistiche appena uscite in questi mondiali.. l’Inter è la squadra che ha dato il maggior numero di giocatori ai mondiali nella storia.. e i giocatori dell’Inter sono quelli che hanno segnato il maggior numero d gol ai mondiali nella storia.. e sono 36anni che ai mondiali , nella finale. c’è sempre qualche interista,, chi lo sapeva? nessuno lo sapeva .. perché parliamo sempre di cose negative , sentiamao solo cose negative, e ci lamntiamo perche non abbiamo inietsa ….

    1. Sì ma quelli negativi non sono certo i lettori. La citazione su Iniesta in riferimento al commento che tanto ti ha infastidito, dimostra che hai travisato completamente il senso della battuta. Segnalami un articolo che parla positivamente della situazione dell’Inter, tra le news che periodicamente sono pubblicate qui, perché io non ne ho visto nemmeno l’ombra.
      Probabilmente avete anche la soluzione immediata per risolvere in un colpo solo i debiti della società, costruendo uno squadrone senza spendere un euro.
      Anche l’erba della Pinetina non è più quella di una volta. Adesso la “tagliano” con della robaccia.
      Le frittate bisogna girarle al momento giusto.

Lascia un commento