Le pagelle di Fiorentina-Inter 2-1

handanovic firenze 16Handanovic 6 Una partita perfetta, rovinata dal goffo intervento finale.

Nagatomo 5,5 Ancora un’ingenuità – non tiene la linea in occasione del pareggio viola – a sporcare una partita comunque sofferta, dove si è visto poco in avanti, schiacciato da Alonso e Bernardeschi.

Miranda 6,5 Inizia con due palle perse non da lui, poi impacchetta con lo scotch Kalinic per tre quarti di gara con una marcatura asfissiante, gli concede qualcosa nel finale.

Murillo 5,5 Ancora errori e interventi a vuoto, non è il suo momento.

Telles 6,5 Ci mette una decina di minuti a prendere le misure a Tello, poi entra in gara, anche con un prodigioso salvataggio sulla linea, ma l’arbitro non lo vuole proprio tenere dentro e s’inventa due gialli su misura.

Brozovic 5,5 Il gol non basta a riscattare una partita distratta, dove si perde l’uomo spesso e volentieri e regala palloni agli avversari.

Medel 6 L’ammonizione chirurgica dopo pochi minuti lo limita fortemente, si limita a marcare Ilicic o ad alzarsi su Vecino senza raddoppiare in fascia e tenendo indietro la gamba.

Kondogbia 6 I numeri ci sono, così come l’analfabetismo tattico, su cui deve ancora crescere.

Palacio 7,5 Gioca sul velluto, terza gara ad alti livelli, sembrava finito, e invece..

Icardi 5,5 Non può essere un problema per l’Inter un goleador come lui e anche oggi non riceve palloni, ma deve imparare dai connazionali Dybala e Higuain ad accorciare e muoversi fuori dall’area.

Eder 5,5 Utilissimo nel lavoro di copertura, ma in avanti non si segnala niente degno di nota.

Perisic 6 Entra in campo con una missione, passare il pallone a Icardi, ma non ha fortuna.

D’ambrosio sv

3 thoughts on “Le pagelle di Fiorentina-Inter 2-1

  1. La società non deve cadere nel ridicolo! Non possiamo usare come scusa il disastroso arbitraggio di Mazzoleni per giustificare l’ennesima stagione fallimentare!! Prima della scandalosa espulsione di Telles c’era un rigore grosso come una casa per la Fiorentina!
    Altro che silenzio stampa… ognuno deve prendersi le sue responsabilità! Compresi quelli che erano in tribuna al Franchi!
    L’inter non ha giocatori di qualità come Bernardeschi e Ilicic che saltano l’uomo, creano la superiorità numerica e assist vincenti!
    Non ha senso avere un palo della luce là davanti… Kalinic è un attaccante normale ma gioca per la squadra, si muove!
    Lo ripeto, l’inter non gioca a calcio! E’ una squadra a compartimenti stagni! Slegati totalmente fra di loro! Palla avanti e si spera che i 3 combinino qualcosa!
    Eder, prenderlo per farlo giocare da esterno non ha senso! Allora facevi giocare Perisic… Che fine hanno fatto gli …ic? Tutti epurati da Mancini? Ma che razza di gestione dello spogliatoio è questa??
    Diciamo la verità, le sue iniziali sono RM e sono passate in cavalleria tante cose… Adesso non ci sono più crediti e bonus e tutti hanno gli occhi per vedere. I tifosi interisti sono grandi esperti di calcio ed è normale che esprimano tutta questa delusione! Ci sentiamo un pò tutti “traditi” da Mancini!
    Ci sono stati grossolani errori nella costruzione della squadra, non è riuscito a dare un straccio di gioco all’inter, una gestione ondivaga dei giocatori e dello spogliatoio, continui cambi di modulo e giocatori senza mai trovare il bandolo della matassa… in poche parole un fallimento completo su tutta la linea!
    Adesso ci avviamo verso un sesto posto (il milan è più “squadra” dell’inter e penso che ci sorpasserà) che comunque garantirebbe almeno la partecipazione all’Europa League!
    L’anno prossimo si dovrà ricominciare tutto daccapo cambiando totalmente staff tecnico e dirigenziale! Troppo succubi e accondiscendenti verso Mancini e le sue scelte che ci hanno portato alla rovina!
    Il prossimo allenatore dell’inter dovrà mettere al centro del progetto la qualità e il gioco! Basta giocatori alla F.Melo!!!

  2. Come ho già scritto ci sono pochi giocatori da Inter: Handanovic, Icardi, Eder, Miranda, Palacio (ma ormai al capolinea per limiti di età)e forse anche Jovetic e Llalic.
    Non c’è un centrocampista da Inter quando questo è un ruolo essenziale.
    Ci vogliono 4/5 centrocampisti forti ed esperti.
    Cerchiamo qualcuno che paghi Kondogbia almeno la metà di quanto ci è costato (sarebbe già un successo) e tiriamo avanti sperando di capire una cosa:
    questa INTER non può permettersi di partire palla al piede dalla difesa, qualcuno dica ad Handanovic di tirarla lunga forse dai e dai qualcosa di buono potrebbe uscire.
    Ormai tutti ci pressano alti e noi non avendo giocatori che saltano l’uomo andiamo subito in affanno.

  3. Time in effetti mi aspettavo proprio che tirassi in ballo icardi…e va be’…io invece dico che il peccato originale di mancini è stato quello di cambiare e adesso che da 3-4 partite abbiamo lo stesso modulo o abbiamo sfortuna o non ci mettiamo gli attributi! Io penso che per costruire una squadra ci voglia del tempo ed era impensabile in un anno fare tutto! Però c’è un dato che mi fa arrabbiare tanto: con tutti i difetti e con tutte le lacune(da centrocampo a cambi tattici è tutto quello che volete)fino a metà gennaio ho visto una squadra che metteva la voglia di vincere,la fame….tutto d’un colpo siamo doventAti molli e paurosi! Questo,soprattutto squadre meno forti come noi e altre,non se lo possono permettere! Perciò dico che i difetti c’erano e ci sono per ragioni ovvie ,solo uno che vive su Marte poteva immaginare un gap ridotto in 6 mesi,però la grinta e la voglia non devono mancare,mai! È dico che anche se mancini mi fa innervosire a volte,non credo abbia senso cambiare perché si danno alibi ai primi responsabili che sono i giocatori! E direi la stessa cosa se ciò fosse mazzarri…insomma come la Juve che in zona retrocessione difendeva allegri! Basta giustificare questi ragazzi..erano davanti a tutti e si sono gasati…non esiste!

Lascia un commento