Pagelle

Le pagelle di Fiorentina-Inter 1-1

Il gol di Icardi

Handanovic 8 Quasi inoperoso nel primo tempo, vola in cielo sulla punizione di Biraghi, ma è davvero superiore la parata sulla rovesciata di Babacar, mentre Simeone gli segna da due metri, imparabile.

Cancelo 6,5 Ha tante qualità “nascoste”, dal lancio lungo, cosa rara nel calcio moderno, al calcio piazzato, quasi segna su corner e serve l’assist a Icardi. Soffre un po’ Thereau all’inizio, poi martella sulla fascia, ma nella ripresa viene schiacciato da Biraghi.

Ranocchia 6,5 Solo due errori, ma il primo è sfortuna perchè scivola, poi prende un giallo evitabile. Stoico, resiste fin che può.

Skriniar 6 Meno aggressivo e lucente del solito, si alza poco su Simeone e commette un paio di sbavature importanti, ma non si può essere sempre perfetti. Passivo sul gol. Riposo.

Santon 6 A guardar bene, sulla fascia sinistra è a disagio, non è un ambidestro, è un destro “puro”, così fatica a portar palla anche se mette un gran cross dal fondo, comunque contiene Chiesa, anche se talvolta stringe troppo coi centrali, poi meglio a destra, mentre come centrale deve crescere, è ingenuo sul gol andando su Babacar quando c’era già Skriniar (che però è troppo passivo) così liberando Simeone.

Vecino 5 Non riesce a fare una partita filtrante, le sue incursioni non vanno a buon fine, non arriva mai in area, ma sopratutto non scala in fase difensiva e nella ripresa sparisce dal campo. Tenta comunque un tiro da fuori.

Gagliardini 5,5 Perde sempre tre palloni a partita, ma non si può vedere solo quello, si abbassa in area ad aiutare i centrali, recupera tanti palloni, finalmente tenta il tiro da fuori, ma nella ripresa affonda anche lui. I palloni persi però sono sempre senza conseguenze, non è un caso perchè spesso sono palloni che gli avversari gli sporcano, ma non recuperano del tutto. Ingenuo nel farsi portare fuori posizione da Benassi, ma i compagni non scalano.

Joao Mario 5,5 Offre due-tre buone sponde a Cancelo con cui crea una buona intesa e fa un passo in avanti rispetto al derby, ma in questo momento è nell’occhio del ciclone, inaccettabile però quando perde palla e rinuncia a inseguire l’avversario, dovrebbe mangiare l’erba! Lo abbiamo sempre ritenuto soppravalutato, ora non infieriamo quando viene abbandonato da tutti.

Borja Valero 6,5 E’ un finto lento, in realtà uno dei pochi a correre, fa sempre una giocata positiva, anche se manca la grande verticalizzazione.

Perisic 6 Partita sufficiente, che per uno come lui deve essere il peggior voto possibile, perchè vuol dire che non ha fatto nessuna grande giocata.

Icardi 7 Arretra fin nella propria metà campo ad aiutare i compagni, lo sforzo per legare ed aiutare lo fa e torna anche a segnare. Il suo lo ha fatto.

Dalbert 6 Tiene la barra nella tempesta viola.

Nagatomo sv

Candreva sv