News

Solo in tre giocatori a salutare Pioli, Sabatini vivrà a Milano

L’ultimo viaggio da Milano ad Appiano, per prendere le ultime cose e salutare i tecnici di Appiano. E i giocatori? Solo in tre si presentano per un addio. Sono Handanovic, Andreolli e Nagatomo. Due di questi con Pioli non hanno quasi mai giocato, eppure erano lì, e gli altri? Quello che sta emergendo sulla stampa è disgustoso. Allenamenti fatti in maniera svogliata, gente che ridacchia, gruppetti all’interno dello spogliatoio.. Speriamo di non vederne più molti di loro dal prossimo anno. Voltiamo pagina e passiamo all’altra notizia giornata: Sabatini vivrà a Milano, un aspetto importante, che non era scontato visto il ruolo di coordinatore generale di tutte le squadre Suning e la presentazione in Cina. Ciò rassicura sulla centralità di Fc Internazionale Milano nel progetto, che si comporrà, oltre che del Jangsu, di una terza squadra satellite, dove far principalmente crescere i giovani talenti. A questo punto un “ridimensionamento” di Ausilio appare scontato, sarà Sabatini il capo. Qualcuno ha parlato di dimissioni dell’attuale ds, ma non è detto invece che un ruolo più nell’ombra non vada bene al dirigente nerazzurro, apparso a disagio sotto i riflettori e non amante degli aspetti mediatici che chi assume una carica del genere deve assumere.