Pagelle

Le pagelle di Sassuolo-Inter 0-1

Soccer: Serie A; Sassuolo-InterHandanovic 6 Parata più pirotecnica che difficile su Defrel, poi si piega bene e risponde col corpo al tiro al volo di Sensi, respingendo però verso l’area.

D’ambrosio 6 Soldato diligente, segue Ragusa ovunque riuscendo ad accorciarlo, andando realmente in sofferenza solo nella fase finale, quando l’attaccante riesce a puntarlo nei pressi dell’area.

Murillo 6 Si posiziona sul centrodestra scambiando la posizione con Miranda, inizia subito con un intervento a vuoto, poi non domina, ma tiene più la posizione evitando le uscite fuori tempo che lo hanno caratterizzato nell’ultimo anno.

Miranda 6 Anche lui parte con un “buco”, poi si assesta vincendo i duelli aerei e pulendo l’area più volte.

Ansaldi 6 Partita di grande quantità, iniziata con uno scivolone, ma saranno in tanti a scivolare nel corso della partita, Ricci non lo mette in particolare difficoltà e nella ripresa confeziona una produzione industriale di cross, ma manca la qualità.

Melo 6 Brutto, sporco e cattivo, i soliti difetti, le solite “cavolate”, ma in questo momento serve uno come lui in mezzo al campo. Con Pellegrini sono scintille, l’espulsione arriva a partita praticamente finita ed è senza conseguenze.

Brozovic 6 Ancora tante palle gestite male, le qualità da play maker ci sono, ma emergono solo quando Mazzitelli esce dal campo e gli libera la visuale per due grandi passaggi in verticale. Nel primo tempo lento a far ripartire l’azione e le solite palle rovinose perse.

Candreva 7,5 Il gol e tutte le azioni pericolose passano per i suoi piedi, un palo, due assist non sfruttati dai compagni e tante altre situazioni create.

Joao Mario 6 C’è nell’azione del gol, ma non c’è ancora l’intesa coi compagni, va poco vicino a Icardi, preferendo tagliare verso la fascia, dove non si trova con Perisic. Non sempre si ricorda di marcare Sensi.

Perisic 4,5 Da non credere la quantità di gol falliti, perde nettamente il duello con Lirola.

Icardi 6 Importante il suo pressing a mettere in difficoltà la difesa, sfiora il palo di testa in un’occasione dove forse poteva fare qualcosa di più, poi solita partita con pochi palloni giocabili, creando spazi e lottando solo in mezzo ai due difensori centrali.

Banega sv

Barbosa sv