La bomba Nara

icardi nara

In una assolata domenica di luglio si scatena sull’Inter la bomba Nara. Moglie, show-girl, ma sopratutto agente del bomber Icardi, decide di attuare una strategia a dir poco singolare per ottenere l’ennesimo aumento di stipendio per il suo assistito. La Wanda risponde su Twitter ad una domanda e con tono confidenziale e faccine da sms tira una serie di fendenti: in pratica l’Inter sarebbe in bolletta, così ha deciso di vendere il suo Maurito, che non vorrebbe, lei non vorrebbe, ma comunque, che l’Inter non chieda troppo a chi lo vuole rischiando di far saltar tutto. Tutto rimbalza a Brunico, dove l’Inter si trova in ritiro e il marito imbarazzato balbetta qualcosa, ma la prode insiste, rilascia altre dichiarazioni dove più o meno suona così, “se non volete alzare l’ingaggio al mio bello, allora vendetelo ad un prezzo coerente con il suo attuale ingaggio e non metteteci i bastoni tra le ruote”. L’effetto boomerang è assicurato, dall’Inter trapela fastidio e un no secco ad ogni idea di aumento e come d’incanto i tweet spariscono, ma come capita in questi casi gli screenshot rimangono. La crepa, anche, rimane.

4 thoughts on “La bomba Nara

  1. Un consiglio al buon Maurito… cambia procuratore!! Ho sentito dire “grave danno all’inter!”! No, il danno lo ha fatto ad Icardi! Si muove peggio di un elefante in una cristalleria… la Wanda è meglio che cambi mestiere, torni a fare la showgirl!!
    I cinesi hanno il pelo sullo stomaco… Il contratto lo ha rinnovato l’anno scorso! Questi non sono papà Moratti… se ci porta 80 milioni di euro lo impacchettiamo, altrimenti rimane senza ritocco all’ingaggio!! Se farà una buona stagione, forse, di ritocco se ne riparlerà l’anno prossimo..
    Ha fatto quasi gli stessi gol di Pavoletti, e vuole il ritocco dell’ingaggio… Ma per favore!!!

  2. in ottica fpf 50 milioni per icardi è un affare, ti prendi Gabriel Jesus e candreva o joao mario e keita. insomma 50 milioni più risparmi sull’ingaggio.
    in ottica di immagine e competitività ci perdi tanto.

Lascia un commento