Mondo Inter

Bonolis scherza: “Se i cinesi non fanno bene li mortacci loro”

Bonolis allo stadio“Se faranno bene allora tutti gli interisti saranno a favore dei cinesi, contrariamente diremo ‘li mortacci loro’ (ride, ndr)”. Non perde il gusto per la battuta Paolo Bonolis, tifosissimo nerazzurro e reduce dal grande successo di Ciao Darwin 7. Intervistato dai rivali del Milanista.it, usa una colorita espressione romanesca per lanciare un messaggio alla nuova proprietà cinese che centra il pensiero comune del tifoso interista. (Continua sotto)

“La Suning è un’azienda immensa, con grandi potenzialità economiche. L’economia è importante averla, però saperla distribuire con un senso logico, lo è ancora di più. Bisogna attendere prima di dare dei giudizi“, sottolinea poi il noto conduttore televisivo, non lasciandosi andare a facili entusiasmi, perchè un presidente transitorio come Thohir dev’essere un’eccezione, ora c’è voglia di tornare a pensare in grande e chi si prende l’Inter deve farlo con l’idea di aprire un ciclo di almeno dieci anni. Nessun pregiudizio unito ad una sana diffidenza dunque, ricordando anche che, “la verità è che nel tifoso la speranza è l’elemento principale della sua esistenza”. Già, poi alla fine la speranza c’è sempre.