Editoriali

Pioli riutilizza l’arma del contropiede?

inter-2016-esultanzaLa scelta di adattarsi maggiormente all’avversario nell’ultima sfida vinta contro il Genoa, la prima per Pioli senza subire gol, potrebbe essere solo il primo passaggio di una trasformazione in corso. Il tecnico parmigiano potrebbe aver capito che questa squadra non è fatta per il gioco all’olandese, pressing alto e possesso palla, ma ha bisogno di coprirsi e ripartire. L’allenatore nerazzurro nelle ultime interviste ha insistito sulla capacità di corsa di molti suoi giocatori e proprio la volontà di sfruttare maggiormente la velocità negli spazi potrebbe essere la chiave di volta per il resto della stagione. Giocatori come Brozovic, Joao Mario, Perisic e Nagatomo hanno grande corsa e potrebbero essere utilizzati in un 3-5-2, con magari Candreva accentrato a fare da spalla a Icardi:

Handanovic; D’ambrosio, Miranda, Medel; Nagatomo, Joao Mario, Melo, Brozovic, Perisic; Candreva (Eder), Icardi.