Pensando in grande

inter milan 2015Partiamo da un presupposto, quel pressing alto del Milan l’anno scorso l’Inter non lo avrebbe mai superato e Guarin non sarebbe mai arrivato al limite dell’area. Passiamo all’antipasto, l’anno scorso quell’occasione di Bacca al secondo minuto finiva in rete. Vediamo il primo, questo Felipe Melo ha stupito tutti. Ma il piatto forte della serata è stata la personalità vista in campo. Melo, Medel, Jesus, Jovetic, ma anche altri hanno fatto rivivere quell’Inter di carattere che San Siro conosce bene. Il dessert non può che essere il sinistro di Guarin. La serata di gala è servita, ma ora tutti vogliono sapere se quest’Inter è da scudetto. Sarebbe bello poter non rispondere a questa domanda, ma ormai non ci si può più sottrarre. Anche il Trap, ha parlato chiaro. Sì, quest’Inter può vincere lo scudetto. Possibile? Allora diciamolo, sì è possibile, non vuol dire che succederà, ma è un’opzione. Questo può essere un anno molto particolare, un anno di transizione per la Juventus, di ricostruzione per il Milan, con un Napoli in difficoltà, Fiorentina e Lazio possibili outsider, ma con la zavorra dell’Europa League. Allora tutti dicono Roma, ma i giallorossi sono più forti dell’Inter? Forse è presto per parlare, ma ci piaceva buttare un primo sasso. Si respira quasi un clima da campionato dell’85, quando vinse il Verona. L’Inter per blasone non è paragonabile agli scaligeri, ma quest’anno parte come outsider. Allora occhio a Inter e anche Lazio e Fiorentina. Ma domenica proprio a Verona c’è già una dura partita contro il Chievo. Partita dopo partita.

1 thought on “Pensando in grande

  1. Devo ammettere che sono rimasto stupito dalla prova di Melo e in generale dall’unità del gruppo e dalla voglia di portare a casa i 3 punti. Però stiamo calmi perché non ci può sempre andar di lusso come in queste prime 3 partite. Il gioco deve migliorare e Perisic si deve inserire, e possibilmente va schierato nel suo ruolo, cioè l’esterno offensivo. Da trequartista è stato veramente un pesce fuor d’acqua!

Lascia un commento