News

Moratti: “Thohir bene oltre le aspettative, sui cinesi…”

moratti estivo 2“Non ho mai pensato di criticare l’operato di Thohir. A quella precisa domanda ho risposto sì come fosse un intercalare, mentre elaboravo il resto del pensiero, in cui infatti spiegavo che Erick ha fatto benissimo, pur dovendo muoversi tra i paletti di un fairplay finanziario che ai miei tempi non c’era. Se teniamo conto delle opportunità che ha avuto, Thohir è andato oltre alle aspettative. Ha fatto un grande sforzo per migliorare la squadra”. Con queste parole rilasciate alla gazzetta dello sport, Massimo Moratti chiarisce il suo pensiero dopo quel “speravo Thohir investisse di più”, che aveva dato adito a suggestioni mediatiche. (Continua sotto)

Moratti conferma il suo appoggio esterno al governo di Thohir, senza comunque parteciparvi, ma tenendo congelato il suo 29% in attesa di decidere se venderlo del tutto o rientrare in gioco. I tempi dei dissapori tra i due presidenti però paiono appianati almeno da un anno, anche se permangono visioni strategiche differenti. Inizialmente Moratti sperava di essere coinvolto di più e mantenere un potere decisionale in una sorta di co-gestione, ma una volta capito che Thohir voleva far da solo e con un team di suoi fedelissimi (allontanati tutti i fedelissimi di Moratti, tranne Zanetti), l’ex presidente si è messo in disparte, pur senza entrare in rotta di collisione con il nuovo presidente, a parte la vicenda Mazzarri, ma senza nemmeno sostenerlo economicamente e dandogli un appoggio cordiale, ma freddino, condito da qualche frecciatina. Ma comunque le ultime due sessioni di mercato sono state soddisfacenti anche per l’ex patron, ma ora ricomincia un po’ di pressione per spingere Thohir a investire nel prossimo mercato, e se si va a un anno fa si possono ritrovare pressioni soft da parte di Moratti molto simili. Intanto l’ex presidente tiene vivo anche un altro fronte, quello dei cinesi, e si potrebbe dire sulla scia della Regina d’Inghilterra, che si è espressa sui cinesi troppo vicina ad un microfono (“che maleducati questi cinesi” ha riferito ad una poliziotta), si esercita in un’altra gaffe mediatica, riferendo che, “i cinesi mi hanno fatto un’ottima impressione. Sono seri e hanno disponibilità economica. Ma si sa come sono fatti, prima dicono che a loro va bene tutto però poi iniziano a togliere un petalo alla volta…”.