News

Moratti signore: “Juve respinta al Tar era scontato, ma non val la pena commentare”

moratti-estivo-2

Ennesima sconfitta giudiziaria per la Juve, che ieri si è vista respingere la maxi richiesta di risarcimento danni a Coni e Inter per la revoca dello scudetto del 2006. Fcinternews ha chiesto un parere alla persona maggiormente coinvolta, Massimo Moratti, che così ha risposto: “Ritengo che il risultato del ricorso valga meno rispetto alla memoria e ai fatti di quanto successo a suo tempo. Gli atti ufficiali hanno minore importanza, è sufficiente ricordare. Non c’è quindi molto da commentare, è tutto chiarissimo”. Con grande signorilità Moratti non commenta, ma anche con intelligenza, perchè sono argomenti che solo da parte bianconera c’è interesse a risollevare. “Non sono soddisfatto, perché non c’è bisogno di esserlo. – ha aggiunto l’ex presidente – Questo esito lo giudico come un risultato scontato. Non perdo troppo tempo ad approfondire questa notizia. Non ne vale la pena”. L’ex patron, dopo aver ricordato che il ritorno in Champions quest’anno è un obbligo per i colori nerazzurri, ha anche ipotizzato un suo ritorno in società: “Non è questo il momento di rientrare e non è nei miei programmi immediati, ma per il futuro certo. Potrebbe succedere”.