Le pagelle di Napoli-Inter 2-1

miranda higuainHandanovic 6,5 Totalmente incolpevole sui due fulminanti tiri di Higuain, rimane di fatto inoperoso fino all’89’, quando vola su un altro tiro di Higuain che sembrava imprendibile.

D’ambrosio 5,5 Si fa ingannare dai movimenti di Insigne che lo beffa spesso nel primo tempo, ma nella ripresa tutto sommato tiene botta, a parte un pallone banalmente perso e tenendo conto che il Napoli attaccava quasi esclusivamente dal suo lato e la mole di lavoro è stata esorbitante.

Miranda 7 Un muro, dalla sua zona non si passa, nessun intervento appariscente, ma tanta sostanza, anche se nel primo tempo anche lui è ingannato dai movimenti di Insigne. Poi nel finale meritava il gol, come tutta la squadra, ma palo e Reina dicono no.

Murillo 5 Due grandi recuperi difensivi non bastano a riscattare una gara segnata dagli errori determinanti in occasione dei due gol subìti.

Nagatomo 5,5 Nettamente a disagio con Callejon, sembra riscattarsi nella fase centrale del primo tempo con quattro-cinque interventi difensivi, poi arrivano i due gialli, tutti e due esagerati, ma lui molto ingenuo.

Guarin 5 Spesso posizionato male, si vede poco in avanti, anche se effettua un buon tiro, e marca male Hamsik. E’ il grande assente della partita, Mancini lo toglie nel secondo tempo.

Medel 6,5 Lui e Brozovic formano una coppia da battaglia, non fa mancare mai il pressing, anche se qualcosa deve concedere alla qualità di Jorginho e Allan. Da una sua palla recuperata il gol nerazzurro.

Brozovic 6,5 Sarà interessante andare a vedere quanti km ha corso, probabilmente ha coperto il tragitto da Napoli a Milano, gli manca solo la giocata al limite dell’area, per il resto gioca una partita mostruosa per dedizione e corsa.

ljajic hisayPerisic 6 Nei primi minuti si fa vedere in profondità tre volte, ma sbaglia o il controllo o il passaggio o il tiro. Però nel secondo tempo sfodera come tutta la squadra cuore e qualità.

Icardi 6 Soffre di grande solitudine, ma serve tre-quattro sponde che permettono ai compagni di andare nello spazio.

Ljajic 7 Gioca un secondo tempo da trascinatore e quasi perfetto dopo un primo a dire il vero avulso. Le giocate sono di alta scuola, manca solo un po’ di lucidità in area in un paio di occasioni, ma non manca in occasione del gol.

Telles 6,5 Sette-otto interventi difensivi, sempre attento e pulito, essendo la squadra in dieci è inevitabile che può farsi vedere poco in avanti.

Biabiany 6 Fa il terzino, l’ala e il centravanti, non sempre i compagni lo vedono.

Jovetic 6,5 Pura sfortuna il pallone che si stampa sul palo.

4 thoughts on “Le pagelle di Napoli-Inter 2-1

  1. Innanzitutto complimenti ai ragazzi e a Mancini per la grande reazione del secondo tempo. Veramente tanta sfortuna oggi!!
    Un’inter così, non si vedeva da tanto tempo! Mi ha ricordato l’inter di Mourinho per la voglia di ribaltare il risultato a tutti i costi, con Miranda in versione Samuel! Anche l’errore iniziale di Mancini nel far giocare il paracarro Icardi (neanche il Vieri 35enne era così statico!!) al posto di Jovetic, passa purtroppo in secondo piano!
    Dico “purtroppo” perchè questa sera sono arrivati segnali inquietanti dal San Paolo… vecchi fantasmi che riemergono dal passato e chi ma faranno dormir male stanotte!
    C’è chi lo chiama “vento”, c’è chi lo chiama “palazzo”, di sicuro in campionati equilibrati come questo, il “fattore esterno” diventa fondamentale!!
    Io penso che un’espulsione così, neanche il Frosinone contro la Juventus a Torino, l’avrebbe ricevuta! Due falletti…addirittura sul secondo è quasi Allan che va contro Nagatomo e simula in maniera vergognosa!!
    Non si possono condizionare partite importanti come questa in questo modo! E’ assolutamente inconcepibile!!
    Il povero Ausilio giustamente si è fatto sentire a fine partita ma ho l’impressione che conti come il due di picche!
    Mancini è caduto nella trappola del nervosismo ai microfoni di m.premium… Mourinho in questo era un fenomeno! Riusciva a mantenere un autocontrollo pazzesco in conferenza stampa, anche dopo aver subito torti clamorosi!!
    Paradossalmente proprio nel giorno in cui il tifoso interista dovrebbe essere ancora più fiducioso sul fatto di poter lottare fino all’ultimo per lo scudetto, va a letto con una strana sensazione di dejà vu… anni bui in cui certi campionati venivano “indirizzati” in una certa maniera… campionati in cui appena l’inter si faceva pericolosa, c’era “qualcuno” che la rispediva giù!
    Stasera noi interisti siamo tutti tornati indietro nel tempo di 10 anni e più! Quello che è successo oggi fa male al calcio, speravo di non vedere più certe cose!!

  2. Ragazzi siamo finalmente tornati! L’aria che si respira è quella che c’è quando,come dici te TIME, l’Inter rompe le scatole! Questo è positivo perché siamo tornati Ad avere uno spirito di squadra,e personalmente questo grande Napoli io non l’ho visto! Parlano i chiaro senza higuain arrivano a metà classifica ! Noi abbiamo trovato un grande Ljajic che deve confermarsi e speriamo nel recupero di maurito! Ovvio che ancora non tutto giri al massimo,ma vedo una squadra che gioca e che non meritava di perdere per non dire vincere! Salvo l’aver preso 0 punti esco più soddisfatto ora piuttosto che da un pari risicato e fortunoso! Abbiamo reagito alla grande e tenuto botta in 10 contro 11! Nella stessa situazione un mese e mezzo fa ne abbiamo presi 4 e questo denota un grande miglioramento! Se rimanessero tutte le squadre così possiamo che mantenere la rosa attuale,ricordiamo che comunque non abbiamo ancora valorizzato icardi jovetic e biabia,telles sta salendo di tono! Kondogbia….quindi ho fiducia! Certo con un paio di cessioni-acquisti…..potremmo lottare per lo scudetto! Sarri eterno provinciale:togli insigne e hamsik sul 2-1 con un uomo in più in casa…fai ridere!!! E abbiamo preso campo infatti! Rispetto a benitez ha normalizzato la squadra,ma aspetto a parlare di Napoli da paura,in fido dei conti mancano molte partite e sono al massimo della loro forma!noi invece possiamo ancora migliorare,così come la Juve purtroppo

  3. E dimenticavo,mancini persino in 10 non ha rinunciato ad attaccare,tra juan e telles,ha messo il secondo! E sono felice di averlo visto incavolato a fine partita come ai bei tempi! Grande Mancio!!!!

  4. Tutto giusto, resta il fatto che questa squadra non è l’inter del triplete! Anche nel 2009/10 ce ne hanno fatte di tutti i colori, con espulsioni incredibili, partite giocate in 9 etc… persino l’ultima giornata quelli del Siena sembravano assatanati, mentre (stranamente) quelli del Chievo erano sotto 2-0 dopo dieci minuti contro la Roma. Però quella era una squadra fenomenale! Questa non può avere la stessa forza!
    Io mi ricordo molte cose purtroppo… tira un’aria strana sul campionato… un vento del sud!! E’ gia la terza volta che l’inter rimane in 10 per dei falli normali… manco fossimo l’Albinoleffe!!
    Senza un’intervento tempestivo della società (non di Ausilio), ho paura che questo campionato possa prendere una brutta piega!!

Lascia un commento