Pagelle

Le pagelle di Juventus-Inter 3-0

morata d'ambrosioHandanovic 5,5 Morata gli mette due volte la palla nel sette e c’è poco da fare, ininfluente l’errore sul terzo gol. Si ricorda solo una sua uscita di testa in una partita dove la Juve mette a segno un tre su tre al tiro.

D’ambrosio 5,5 Alterna giocate di esperienza e intelligenti ad amnesie ed errori.

Miranda 5,5 Se inizia ad andare a vuoto anche lui c’è da preoccuparsi.

Murillo 5 E’ il simbolo del momento dell’Inter, crisi di crescita o emergono limiti strutturali.

Nagatomo 5,5 Deve vedersela con Cuadrado e Pogba, mentre Kondogbia non è che lo aiuti molto, regge bene per la prima mezz’ora poi viene affondato anche lui.

Medel 5,5 Improbabile come mezz’ala, va bene la stima, ma in quel luogo non può giocare.

Melo 5 lento nel far girare palla, si vede poco in fase d’interdizione e regala il raddoppio alla Juve con un assist involontario.

Kondogbia 5 Al cospetto di Pogba poteva essere la grande partita della svolta, ma anche lui è nettamente a disagio nel ruolo di mezz’ala. Perde il pallone che porta al secondo giallo di Murillo.

Biabiany 5,5 Grande volontà e due grandi recuperi nella propria area, ma tanti errori e tante giocate sbagliate.

Jovetic 5,5 Approccia bene la partita evitando troppi fronzoli e lottando coi difensori bianconeri, poi torna a ricamare, emblematico un inutile colpo di tacco con cui perde palla con la squadra già sotto di due gol. Liscia clamorosamente il pallone nell’unica occasione della partita.

Ljajic 5,5 Encomiabile il lavoro tra il tornante difensivo e il trequartista con grande dispendio fisico, ma ci pensa troppo con la palla tra i piedi e non incide.

Brozovic 5,5 Entra a disastro avvenuto.

Icardi sv

Jesus sv

Tags: ,