Partita

Inter a due facce batte anche il Chelsea

L’Inter vince il torneo di Singapore battendo anche il Chelsea 2-1. Gara condotta per larghi tratti dai nerazzurri, andati in gol prima con Jovetic, sulla ribattuta di un calcio di rigore e poi in contropiede con Perisic su assist proprio di Jovetic, poi la più “bella ” autorete della storia del calcio la sigla Kondogbia con un pallonetto da 45 metri e la squadra cede mentalmente soffrendo tantissimo nel finale contro i baby di Conte. Finisce comunque con il risultato portato a casa, le note più positive sono arrivate dai due nuovi acquisti, Borja Valero e Skriniar (a parte una sbavatura nel finale). Lo slovacco puntuale e veloce, lo spagnolo ha giocato alla De Rossi, attento e grintoso da incontrista e quasi sempre palla in avanti da regista. Passare da Medel a Valero in mezzo al campo è un bel salto di qualità. Spalletti ha giocato senza centravanti con il doppio trequartista – prima Brozovic-Jovetic poi Valero-Joao Mario – permettendo alle ali di andare in profondità, con questo schema è arrivato il 2-0. A parte il black-out finale la formazione è stata a lungo stretta e compatta con un buon palleggio, Candreva e Perisic non hanno giocato solo in profondità su suggerimento dei trequartisti, ma quando la palla passava tra Valero e Gagliardini venivano spesso incontro sull’interno. Si chiude quindi una turnè giocata con 40 gradi e umidità alle stelle, ora finalmente si torna a casa. Esultando dopo il suo gol, Jovetic ha fatto capire con ampi gesti di voler rimanere, indecifrabile l’esultanza di Perisic.

Tags: