Altro che prestiti, bisogna tirare fuori i soldi

saldiIn questo momento i dirigenti dell’Inter vivono in un mondo fatato, dove i giocatori ci vengono regalati in prestito senza obbligo di riscatto, e solo così per veder felice Thohir, per non vederlo piangere ad abbandonare i suoi amati quattrini. Così i dirigenti dell’Atletico Madrid, che l’estate scorsa hanno sborsato 15 miloni per Cerci, ci regaleranno per sei mesi l’attaccante romano, poi liberi di tenercelo o ridarlo indietro, senza nessun impegno. Non lo daranno a qualche squadra di Premier o Bundesliga disposta a spendere almeno 10 milioni per il suo cartellino, no, Cerci verrà gratis da noi, e ci pagheranno anche lo stipendio. E così sarà anche per Nastasic, il giovane centrale serbo del City, che spese 15 milioni per il suo cartellino nel 2012, dovrebbe arrivare rigorosamente in prestito all’Inter, perchè stranamente non c’è nessuno in Europa disposto a spendere 10 milioni per un prospetto nazionale serbo. E’ bello fare il presidente dell’Inter, costa poco, conosci gente e dai la colpa a Platini o alla vecchia gestione.

8 thoughts on “Altro che prestiti, bisogna tirare fuori i soldi

  1. Hai perfettamente ragione. La balla del fair play finanziario la può raccontare ai suoi amici indonesiani, non certo a noi. Fra l’altro il raggiungimento della champions sarebbe fondamentale dal punto di vista economico e degli introiti. Non possiamo pensare che ci regalino i giocatori, bisogna tirar fuori i soldi. E non stiamo parlando che deve spendere 100 milioni di euro… Cerci, è un giocatore che non è un fenomeno ma nel campionato italiano fa la differenza. Dovesse succedere la stessa cosa di Bonaventura (purtroppo c’è questo rischio), faremmo l’ennesima figuraccia e svanirebbe ogni possibilità di disputare un girone di ritorno decente.
    Ma mi chiedo una cosa: Prendi Mancini come allenatore e poi non gli dai almeno due giocatori di livello in grado di fare giocare l’inter come vuole lui. Ma cosa l’hai preso a fare allora?? Va bene essere incompetenti, ma non fino a questo punto!
    O forse pensavano che Mancini avesse la bacchetta magica e trasformasse una squadra costruita da cani per un’altro allenatore in una squadra in grado di competere ai massimi livelli??
    Qui giustamente abbiamo criticato tanto il piangina ma se a gennaio non dovessero arrivare rinforzi di qualità, la nostra attenzione dovrebbe concentrarsi maggiormente sulla gestione dilettantesca della società Inter da parte di Thohir e della dirigenza.

  2. Nei primi 2 giorni di mercato dovremmo avere due rinforzi senza perdere tempo…se cio’ non avverrà, come tristemente presumo, perchè Thohir si dimostrerà con il braccino corto, dovremo lottare solo per essere il Europa League. Ma questo, contribuirà a raffreddare gli entusiasmi ed avremo sempre meno tifosi allo stadio, con il conseguente inevitabile declino della squadra in tutti i sensi! Mi auguro di essere smentito!!!

  3. Premesso che sono un tifoso e ho tutto il diritto di non intendermene di normative Fifa e ammortamenti vari (un po’come uno che gira una chiave e guida da un posto a un altro senza per questo avere minimamente bisogno di capire come funziona un motore) mi da fastidio che tutto ciò che succede attorno alla squadra in questo momento, ci faccia venire l’insana tentazione di improvvisarci tutti quanti esperti di economia aziendale.
    Basterebbe che si limitassero a spiegare a carte semiscoperte, al pari di un qualsiasi dirigente di una qualsiasi società di medio blasone, come si fa a dirigere una squadra con un bacino d’utenza simile e a non avere i soldi per quantomeno “tentare” di allestire una rosa che non preveda il chiedere l’elemosina a società dal potenziale tanto palesemente inferiore al nostro.
    Possibilmente con un minimo di rispetto nei confronti della nostra intelligenza, evitando di nascondersi dietro la scusa del fpf – dal momento che chi si è addentrato nei meandri della questione, ci assicura senza mezzi termini che si tratta di un insieme di cavilli formali abbastanza facilmente aggirabili.

  4. Se Mancini ha accettato di venire all’ inter è perché ha avuto solide garanzie che la squadra sarà rinforzata secondo le sue direttive.
    Altrimenti non ha capito con chi ha a che fare e a maggio se non prima se ne andrà pentito di aver accettato l’inter. E penso che tutto questo Thoir non se lo può assolutamente permettere!

  5. Anche Cerci ormai è andato… altra figura da cioccolatai come per l’affare Bonaventura. Mancini, non due mesi fa ma ieri, mi sembra che si era sbilanciato parecchio sull’ex granata.
    Oggi invece Zio Fester ha già chiuso con l’Atletico con la formula dello scambio di prestiti con Torres per 18 mesi.
    Insomma, gli affari buoni glieli lasciamo fare al milan e noi ci prendiamo tutti gli scarti del mercato come già successo con M’Vila e Dodò. Complimenti a tutti! Ma mi chiedo, si parlano Mancini e la dirigenza o vivono in due mondi separati???
    Per fortuna c’è stato il Napoli che mi ha tirato su un pò il morale per le festività natalizie… ma la situazione dell’inter appare sempre più drammatica! Buon Natale a tutti!

  6. Cerci non sarà un fulmine di guerra ma per noi andava benissimo! Altro che cioccolatai, non ho parole…pensavo che avessero già risolto l’affare, invece siamo come al solito…lenti, indecisi…Boh…Certo con un presidente in Indonesia che se deve cacciare un soldo deve chiedere permesso alla famiglia, qualche dirigente a Milano che non conta una mazza, non abbiamo granchè da sperare. Se non dovesse arrivare subito un grande esterno, altro che terzo posto, dovremo lottare per l’Europa League: e non sarà facile…Essere preso in giro dai milanisti non mi va proprio! Spero al solito che mi sbagli…Ma soprattutto che Moratti risolva i suoi problemi e ritorni in sella. Ora come ora è l’unica speranza. Allora mi chedo: Mancini per accettare che garanzia ha avuto? E da chi le ha avute? Moratti???
    Buon Natale a tutti!!!

Lascia un commento