Editoriali

Suning, quante aspettative

zhang-fioriSi alza pesantemente l’asticella delle aspettative, si cumulano sogni e speranze pronte a sbocciare in giugno, perchè si gira intorno a gennaio, ma si pensa a giugno. A voler dar credito a giornali e giornaloni l’Inter targata Suning tornerà ad essere la regina del mercato, la maestosa primadonna, dalla prossima estate. Dagli ambienti societari nessuna smentita, anzi, si fa avanti Zanetti a fare da garante, “Suning vuole fare la storia”, spiega l’attuale vicepresidente. Tutto questo non può non alimentare un clima di grande interesse tra i tifosi che non può più essere deluso. Al momento, però, “Badelj non è alla portata dei nerazzurri”, spiega l’agente del centrocampista fiorentino, ma tutto dovrebbe cambiare nei prossimi mesi. Impossibile esporsi così e poi tradire le aspettative, la famiglia Zhang è presente a Milano con il figlio Steven, ha appena immesso 15 milioni nelle casse nerazzurre con una sponsorizzazione interna e punta al pareggio di bilancio, dopo di chè presenterà un piano all’Uefa che dovrebbe dare il via libera a ingenti investimenti. Indietro non si può tornare.