Editoriali

Non più di cento ore

inter atala esultPoco più di cento ore alla fine del mercato, occorre essere attenti, Mancini prende mano al telefono, Ausilio gira per alberghi, Milano torna a riempirsi e il campionato è già iniziato. Nomi altisonanti, nomi grandi, Lavezzi, ma anche Lamela, Perisic, tanti tavoli, ma bisogna trovare la carta giusta, ce l’abbiamo in mano? Da Giakarta la parola d’ordine è una sola, vendere, vendere, vendere. Ma come si fa? Sono tutti attaccati alla maglia, ma nessuno si sacrifica per la causa, sta a vedere che ci ritroviamo uno Schelotto in fondo alla panchina e un Taider che si affaccia in tribuna. Cinque giorni, 120 ore per trattare, moltiplicare le forze e spuntare l’arma giusta. Mancini scherza, ma fa sul serio, le altre non sono messe meglio, diamoci dentro.