News

Moratti: “I cinesi mi hanno chiesto di tornare presidente”

moratti-sala

Intervistato da Barzaghi di Mediasetpremium, Massimo Moratti fa una grande rivelazione: “Tornerebbe presidente?” gli chiede l’inviato, e l’ex presidente, quasi sommessamente risponde: “se è per questo me lo hanno chiesto (i cinesi ndr).. Ma non so cosa rispondere.. Ma c’è nostalgia del sentimento dei tifosi, dell’affetto dei tifosi..”. Il vecchio presidente ci pensa e difficilmente saprà resistere, come testimonia anche il suo rinnovato attivismo mediatico di questi giorni. E’ un Moratti molto sereno, in vena di spezzare una lancia anche per il mai amato Thohir, “anche lui si è dato da fare in un periodo difficile, forse si è trovato un giocattolo più grande di quanto si aspettava”. Parole positive anche per De Boer: “Ha avuto un inizio difficile, ma mica potevano cacciarlo alla prima giornata, non sono tutti come me (ride ndr).. Ma è bravo questo allenatore”. Poi un invito a non mettergli l’ombra di Simeone addosso: “Simeone è giovane e un giorno arriverà, ma non sminuiamo il lavoro di De Boer, come è stato fatto con Mancini quando si parlava sempre di Simeone”. Ma ora si attende solo l’annuncio ufficiale per un grande ritorno.