Mancini: “E’ stato Tourè a cercarmi”

mancini tacco“È stato Tourè a dirmi che voleva cambiare aria. Sei mesi a spiegargli cosa avrebbe trovato all’Inter, poi ha parlato con il suo club ed è uscito dai radar”. Intervistato dal quotidiano La Stampa, Mancini conferma quanto vi avevamo già detto cinque giorni fa. Fu Tourè a contattarlo e a dirsi disponibile per un trasferimento a Milano. I contatti sono proseguiti per sei mesi, poi l’improvviso voltafaccia. Ma il tecnico non si perde d’animo e alla domanda se abbia perso le speranze risponde, “Ancora no, aspetto la sua versione dei fatti e nel frattempo continuo a sperare. Altrimenti perché per sei mesi mi ha detto che voleva venire a Milano?”.

7 thoughts on “Mancini: “E’ stato Tourè a cercarmi”

  1. Mancini è 30 anni nel mondo del calcio e improvvisamente scopre che i giocatori sono dei bugiardi e pensano soli ai propri interessi? Ma dove vive Mancini?
    Mi dispiace ma queste scuse non cancellano la brutta figura che ha fatto! Prima si chiude con il giocatore e con la società senza far sapere niente a nessuno, poi si parla e si prendono i complimenti! Mancini ha fatto la figura del pivello!!

    1. ricordiamoci che mancini il primo scudetto l’ha vinto a tavolino, il secondo ha giocato da solo ,il terzo giocando contro nessuno… a parma 20 minuti dalla fine.
      che sia un uomo internazionale si ma come allenatore e’ solo un buon allenatore come tanti

      1. anche Pizarro e Amantino Mancini.. a lui non bisogna far comprare troppo, non si frena, all’Inter aveva rose disumane.. aveva una squadra in campo, una in panchina, e una in tribunale..

  2. Ha comprato anche cambiasso julio cesar maxwell maicon con 5 mln e stankovic l’ha convinto lui nel gennaio 2004!!! Voleva hamsik pato e toure’ quando erano sconosciuti! E data la mia sicurezza viste le fonti che ho vi dico che voleva un 16 enne che giocava in Argentina,il suo nome era Sergio aguero!!! Ha spinto per avere de Rossi che la Roma non cedeva!!! Magari prima di dire certe cose documentiamoci

Lascia un commento