Statistiche

L’enigma di gennaio

icardi gol a empoli 2016

Allora la memoria non mi fa cilecca. Ricordavo che nelle ultime cinque stagioni l’Inter incappa regolarmente in un periodo buio nel mese di gennaio. Ma l’inchiesta del sito DopolavoroInter ha confermato sul piano statistico che è stato proprio così. Tra la ventesima e la ventottesima giornata, vale a dire le prime nove del girone di ritorno, l’Inter da cinque anni a questa parte fa sempre un numero basso di punti, proprio tra gennaio e febbraio. Addirittura nel 2012 ne fece appena sei, la stagione seguente con Stramaccioni dodici, in controtendenza la stagione mazzarriana 2014, dove ne fece quindici, cioè in linea con gli altri periodi di quella stagione. Ma quella fu una annata senza alti e bassi, dove l’Inter si mantenne in una stabile mediocrità. Invece nel 2015 di nuovo appena undici e quest’anno dodici. Può essere una casualità, ma qualcosa ci dice che bisogna andare alla sosta natalizia, più volte abbiamo rimarcato come quasi sempre i nerazzurri facciano un periodo di vacanze natalizie più lungo delle altre società, per venire incontro ai viaggi intercontinentali che molti suoi giocatori devono fare, ma questi sono poi i risultati. Ma può essere anche una preparazione sbagliata, l’Inter va sempre in Qatar per motivi di sponsor a fare il ritiro natalizio, si è detto che questo crea degli scompensi climatici, ma può essere una congettura. Fatto stà che gennaio è sempre il mese dove la stagione si compromette. Risolvere l’enigma di gennaio risolverebbe molte cose.