Pagelle

Le pagelle di Inter-Juve 2-1

interjuventus21-1030x615Handanovic 6,5 Ci mette letteralmente la faccia nell’ultimo assalto bianconero, una botta vale la vittoria, per il resto quasi inoperoso, grazie ai difetti di mira di Pjanic e Higuain.

D’ambrosio 6 Lo strapotere fisico di Asamoah e Alex Sandro è totale, ma merita il sei per il cuore che ci mette.

Miranda 7 Solo un paio di sbavature a metà secondo tempo, dopo aver giganteggiato per larghi tratti, bellissimi i duelli con Mandzukic, d’imperio in area sugli ultimi cross juventini.

Murillo 6 Se la squadra gira anche lui gioca bene, un giocatore trasformato nel secondo tempo, dopo un primo tempo in linea con le precedenti prestazioni. Deve imparare a temporeggiare.

Santon 6 Sei d’incoraggiamento, anche se pesa la mancata marcatura sul gol bianconero e una criminosa palla persa davanti all’area. Dopo mezz’ora titubante piano piano prende metri a Lichsteiner, peccato per l’inaffidabilità nella fase difensiva e non concepibile che non abbia ancora i 90 minuti nelle gambe.

Medel 7 Io mi tengo stretto questo cileno, è principalmente grazie al suo pressing che la Juve non riesce a ripartire, ma è in grado anche di fare reparto con Miranda e Murillo sporcando le azioni avversarie in area, oltre al lavoro di schermo.

Candreva 6,5 Asamoah e Alex Sandro nel primo tempo sono un muro per lui, ma nel secondo tempo è lui a salire di tono, sfiora il gol alla Van Basten e inizia il gol del 2-1.

Joao Mario 6 Nel primo tempo non riesce a trovare una sistemazione in campo e crea problemi in fase difensiva con un paio di interventi sbagliati, ma nella ripresa riesce a fare una buona partita di raccordo tra centrocampo e attacco.

Banega 6,5 Non riesce ancora a esplodere, ma stasera non perde palloni e inizia a prendere confidenza. Tutto sommato giusto spendere il secondo giallo, lascia la squadra in dieci, ma è il 90′ ed era una ripartenza pericolosissima.

Eder 6 Nel primo tempo è l’unico a mostrare carattere e saltare l’uomo, peccato che anche stasera non arrivi il gol. Meglio da seconda punta di appoggio a Icardi che come ala.

Icardi 7 Dovrebbe giocare sempre così, mette in difficoltà la difesa juventina in mille modi, col pressing, con le sportellate, ma sopratutto esce da quella benedetta area partecipando alla manovra. Il gol poi non manca mai e c’è anche un assist. Mai visto giocare con questa grinta.

Perisic 6,5 Non al meglio, ma firma la partita con il gol decisivo.

Melo 6 Tiene bene il campo.

Miangue 6,5 Brillante spezzone di partita per questo giovane.