Guerin Sportivo: “Moratti tornerà in sella”

moratti thohir sorrisi“Quanto al ritorno in sella dei Moratti, di cui il Guerino ha scritto il giorno dopo l’arrivo di Thohir, si materializzerà in ogni caso: o per per via borsistica, se il piano funzionerà, o in forma più tradizionale se la situazione dovesse precipitare”. Sono queste le conclusioni di un lungo editoriale a firma Stefano Olivari comparso oggi sul Guerin Sportivo. La sensazione che la famiglia Moratti prima o poi tornerà alla guida dell’Inter la coltiviamo da tempo anche noi, senza avere le informazioni del Guerin Sportivo. Ma la vicenda dell’esonero di Mazzarri e dell’ingaggio di Mancini, nel quale Moratti è stato protagonista, più altri dettagli, ci hanno portato a questa convinzione. In questo momento c’è una bella sinergia tra Thohir e lo storico presidente, l’indonesiano sta portando managerialità e operando quei tagli che Moratti non avrebbe avuto il cuore di fare in prima persona, intanto Thohir sta guadagnando in fama e popolarità politica e se sarà bravo ci guadagnerà qualcosa in termini economici. Ecco come Olivari spiega l’operazione: “Ma dicevamo del parallelo con Mister Bee, a prima vista forzato (il thailandese Bee è un mediatore, l’indonesiano Thohir un imprenditore in proprio) ma per almeno due aspetti importanti molto calzante. Il primo è che lo sbocco finale (fra due anni) di queste due ancora nebulose operazioni è la quotazione delle due società milanesi in una borsa asiatica, il vero trucco per moltiplicare il valore di club strutturalmente indebitati e senza una gestione corrente che faccia intravvedere la luce. (…) Lo scenario prevede che a essere messe sul mercato siano principalmente le quote di Thohir e di chi sta dietro a Bee, in proporzione minore o nulla quelle rimaste a Moratti (29,5%) e Berlusconi (52%). Traduzione: i nuovi controllanti di Inter e Milan saranno nella sostanza i vecchi proprietari, che nel frattempo avranno incassato soldi veri (Berlusconi), da chiunque vengano, o scaricato su altri le grane anche umane della ristrutturazione (Moratti)”.

2 thoughts on “Guerin Sportivo: “Moratti tornerà in sella”

  1. Non ho mai capito perché quando c’erano presidenti i vari cragnotti e tanzi non c’era mai nulla di nebuloso…con thohir si! E poi lasciamo stare il parallelo thohir-bee….parlano di credibilità e allora aggiungo che thohir ha una franchigia negli usa…e gli americani vogliono trasparenza,mica un cragnotti qualsiasi! Quindi di nebuloso c’è solo che non si sa(o meglio già agnelli lo aveva fatto capire)chi sia e con quali soldi arrivi bee e soprAttutto se pensiamo che chi acquista un club di calcio lo fa anche per immagine,mi chiedo chi siano questi signori che vogliono spendere senza prendersi meriti e senza ritorno d’immagine? Poi il Milan che vale 1mld di euro….ma d’altronde sono 30 anni che fanno queste cose!!! Ah ricordatevi lentini come fu pagato. Infine solo paragonare moratti e Berlusconi e bee -thohir….è scandaloso,ad oggi!

  2. Spero che non torni Moratti:ha speso tanto e spesso male mettendo nei guai la società e riempendola di parenti con cariche fasulle(la moglie Milly direttore artistico cosa significa?)Grazie per il triplete ma non per la gestione del dopo.

Lascia un commento