Editoriali

E’ ora di contrattare il contratto

thohir disgustatoSei anni fa l’Inter annienta il Bayern Monaco, vince la Champions e conquista il Triplete con un grande Milito, che proprio ieri si e’ ritirato dal calcio giocato. Nessuna nostalgia, nessuna tristezza, ma solo la gioia per ricordare a noi e agli altri che l’Inter non e’ una povera decaduta, bensi’ una delle squadre top nel panorama calcistico europeo, pronta a riprendersi a breve il suo ruolo da leader.
Vale la pena ripeterlo perche’ non ricordiamo comportamenti di giocatori e loro procuratori pronti a scindere contratti per andarsene in altre squadre con la scusa di giocare in Champions League, ma di fatto per prendere piu’ soldi, quindi usando la squadra solo come trampolino di lancio economico.
La conferma viene proprio da altre squadre italiane che giocheranno in Champions, ma che rischiano di trovarsi giocatori che fino all’ultimo dichiarano di amare la squadra e la citta’ dove vivono e poi eccoli, nuovi emigranti di lusso, trasferirsi in altre squadre con contratti cosiddetti faraonici. Ecco allora il Napoli, rischia di perdere Higuain ( PSG) e Koulibaly (Chelsea), la Roma Pjanic (Real Madrid), Nainggolan e Manolas (ancora Chelsea). Anche la lista dei giocatori dell’Inter si sta allungando ed a Brozovic, in lista di attesa del miglior offerente in Premier League, troviamo Handanovic con il suo record personale di aver firmato il rinnovo del contratto poche settimane fa, che oltre a proposte del PSG, riceve – notizia di oggi su Gazzetta e ripresa da giornali inglesi e BBC Sport- quella di Conte (tra poco dovremo chiamarlo il razziatore di squadre italiane) per il Chelsea. Dobbiamo sentirci poveri tapini del calcio? tutta colpa di Moratti e Thohir? Dobbiamo renderci conto che tutto si lega ai soldi di emiri, cinesi, ecc? Chi e’ il prossimo, Icardi, Miranda, Murillo? Arriveranno in cassa tanti soldi, sara’ un tesorone, non un tesoretto. Ma le grandi squadre, Inter compresa, dovranno, devono gia’ adesso, ribattere a queste manovre di giocatori e procuratori arrivando a stabilire che chi firma un contratto lo firma fino alla scadenza o deve pagare forti penali, altrimenti sara’ la fine. Intanto la grande Inter cominci a vendere chi vuole andarsene e col tesorone incassato acquisti giocatori non solo validi, ma che accettano un contratto da rispettare.