Le altre

C’è chi ricorda Montero e chi ricorda Facchetti

Può capitare di incappare su internet in un elogio di Montero, da parte di un importante sito, nel giorno dell’anniversario di Facchetti. Può succedere, direte voi, ma in questo caso si esalta con toni elegiaci il pugno che lo juventino rifilò a Di Biagio nel decennio scorso, durante uno Juventus-Inter. Qualcuno potrebbe dire che il pugilato è uno sport nobile, infatti sul ring l’avversario non si colpisce dopo il gong e quando è girato, ma d’altronde il difensore bianconero quando si ritrovò a testimoniare al processo per doping perse tutta la spavalderia e parve un pulcino bagnato. Ognuno ha il suo stile e pare che l’avvocato lo bacchettò, ma per non aver steso l’interista, rimasto in piedi dopo il pugno. Insomma, c’è chi ricorda Facchetti e chi ricorda Montero. A ognuno i suoi eroi.