Editoriali

Wanda, Icardi, e se lo mettessimo in tribuna fino al 2019?

icardi (1)“Se fosse stato legato al denaro, una settimana fa avremmo accettato l’offerta da 25 milioni all’anno per due stagioni da una società cinese. Non è questo che vuole Icardi: vorrebbe semplicemente sentirsi valorizzato dall’Inter. Per i nuovi acquisti spunta sempre una risorsa economica, per Icardi invece no”. Così Wanda Nara spiega la generosità di Icardi ai microfoni di Calciomercato.com. Peccato che Icardi non può accettare nessuna richiesta, perchè legato con un contratto all’Inter fino al 2019. (Continua sotto)

Qualcuno ha obbligato Icardi a firmare quel contratto? Non si direbbe. Ma per il suo agente-moglie “un anno fa, Mauro Icardi valeva 20 milioni di euro per l’Inter. Hanno rifiutato e ho rifiutato tante offerte. La motivazione era stata il Fair Play Finanziario, che non gli avrebbe consentito di guadagnare di più. Icardi ha messo da parte proposte di ingaggi altissimi per continuare a giocare nell’Inter. Oggi, Mauro è il giocatore per cui l’Inter ha una richiesta economica molto alta: se dall’anno all’altro il ragazzo vale il triplo, evidentemente vale un riconoscimento economico che l’Inter ci aveva promesso”. Risulta difficile credere che l’Inter abbia rilasciato promesse del genere, sarebbe davvero assurdo, così come ad oggi non c’è nessuna squadra che offra 60 milioni per il ragazzo. In serata arriva una nota ufficiale dell’Atletico Madrid che smentisce categoricamente ogni interesse per il giocatore. A questo punto lanciamo un’idea, sarebbe bello che la società (a proposito, che fine hanno fatto i cinesi, due settimane fa hanno acquistato l’Inter e da allora sono spariti) intervenisse seriamente, togliendo dall’impiccio e dall’imbarazzo il buon Ausilio, decisamente inadeguato a gestire certe situazioni, ci aspettiamo invece un intervento di Zhang Jindong in persona, che tolga i gradi di capitano a Icardi, lo metta fuori rosa, gli faccia assaggiare tre anni di tribuna, fino alla fine del suo contratto. E vediamo chi la vince. C’è chi dice, Icardi chieda scusa o addio. ma questo è quello che vuole Icardi, dire addio se non ottiene quello che vuole. No, no, tribuna, diciamo noi, tribuna e ancora tribuna. Tanta tribuna.