Statistiche

L’Inter si sblocca sette volte su quindici da fermo

Quindici giornate e squadra imbattuta. Non poteva esserci inizio migliore di campionato per la squadra di Spalletti. Ma quali sono i punti di forza dell’Inter? Uno è sicuramente la forza sui calci piazzati. Icardi e compagni si sbloccano sette volte su quindici da fermo, o su rigore o sugli sviluppi di corner o punizione. Si comincia alla prima giornata, quando l’Inter apre le danze su rigore contro la Fiorentina, ci si ripete alla terza contro la Spal grazie alla Var allo stesso modo. Alla quarta invece, a Crotone, Skriniar sblocca il risultato sugli sviluppi di un corner. Ancora rigore alla quinta quando Icardi a Bologna pareggia la rete di Verdi. Alla sesta D’ambrosio svetta di testa su corner contro il Genoa per l’1-0 finale. A Benevento e col Milan ci si sblocca su azione, ma Brozovic raddoppia su punizione e Icardi decide su rigore il derby. Pari senza rete a Napoli, mentre con la Samp ancora Skriniar scongela il risultato sugli sviluppi di un corner. A Verona contro l’Hellas ci si sblocca su azione con Valero, anche se poi Perisic segnerà il secondo vantaggio sul proseguimento di un calcio d’angolo. Infine alla tredicesima Icardi svetta di testa sulla punizione di Candreva contro l’Atalanta. Nelle ultime due giornate invece l’Inter ha segnato otto gol su azione. Possiamo dire che sopratutto nelle prime giornate, quando il gioco ancora latitava, i nerazzurri hanno saputo fare appello alla forza fisica sui calci piazzati e hanno beneficiato dello strumento tecnologico della Var. Ora, invece, la squadra sembra trovare con facilità la via del gol anche su azione.