Le altre

Italia, così non va

Triste in questa serata vedere gli azzurri venire battuti dalla modesta Svezia. Nella formazione di Ventura non eccelle nessuno, ma quanto meno l’interista Candreva ci mette l’anima, i suoi cross sono spessi lenti e sul secondo palo, ma in una squadra dove i difensori perdono i duelli fisici (piangendo e protestando per tutta la partita), i centrocampisti si nascondono e gli attaccanti vegetano in area, il solo Candreva e in parte il suo dirimpettaio Darmian mettono un po’ di carburante nell’esangue motore azzurro. A fine partita Ventura rilascia dichiarazioni tutte sue, mentre l’ultima speranza è consegnata alla notte di San Siro. Un mondiale senza Italia? Meglio non pensarci, anche se potrebbe nel male essere l’occasione per rivedere tutta la struttura, anche se gli azzurrini fanno ben sperare, tra i ’98 e i ’99 tanti giovani interessanti, da Federico Chiesa al giovane difensore Bastoni già acquistato dall’Inter.