Il ritorno di Moratti

Barcellona-Inter Champions LeagueLa storia tra l’Inter e Moratti sembrava finita. E sembrava fosse giusto così, dopo vent’anni di passioni fortissime. Thohir doveva portare quella managerialità che serviva all’Inter per rilanciarsi nell’olimpo mondiale. Ma qualcosa non ha funzionato. L’indonesiano è sembrato più un curatore fallimentare votato solertemente al Fair play finanziario che un magnate. Le incomprensioni tra i due soci non sono mancate. Thohir ha lamentato una situazione finanziaria disastrosa, Moratti ha rivendicato di averlo sempre informato della situazione e si aspettava un investimento economico più importante da parte del nuovo presidente. I risultati sul campo hanno fatto il resto e la situazione è precipitata, ma al di là dei risultati è sembrato sempre più evidente che l’Inter vivesse una crisi d’identità sempre più forte. Thohir è parso un presidente assente, quasi un pesce fuor d’acqua, di certo poco entusiasta. Per non dire dei vari Fassone, Bolingbroke. Le sue dichiarazioni sono sembrate sempre formali e poco coinvolte, l’Inter una delle sue trenta aziende. E così, se un anno e mezzo fa vedevo bene un cambio di rotta, oggi vedo bene un rientro di Moratti, l’uomo che appena diventato presidente portò all’Inter Ronaldo. Magari non da presidente, ma come regista di un’operazione che immetta forze, energie e liquidi freschi, con il placet dello stesso Thohir, che appare sempre più evidente che da solo non ce la fa e potrebbe essere il primo a beneficiare dell’ingresso di nuovi soci.

2 thoughts on “Il ritorno di Moratti

  1. La cosa che mi ha deluso di Thohir è che non ha tenuto fede alla dichiarazione che mi aveva conquistato: “Prenderemo giocatori che dovranno giocare, perche giocatori che poi non giocano non sono buoni acquisti” Waw! Magnifica.. Mi aspettavo mercati ridotti all’osso ma prestigiosi, che spostano qualcosa per davvero. Invece è tutto come prima.. Hernanes, D’Ambrosio, M’Vila, Dodo, Medel, Osvaldo, Brozovic,Santon, Shaqiri, Podolski.. Prenderemo giocatori che dovranno giocare perche giocatori che non giocano non sono buoni acquisti e poi ne prendi 15 che non ci stanno neanche numericamente dentro a una squadra? Ora se dà retta a questa storia della rivoluzione e ne prende altri sette-otto, mi butto non dalla finestra, ma dalla sedia sì..

  2. Prima c’era Moratti che era subissato di critiche e thohir era elogiato perché non guardava in faccia nessuno;ora il contrario!!! Prudenza e coerenza nei giudizi. Se pensiamo che thohir doventi tifoso? Non lo so,forse no. Ma scusate berlusconi tifa Milan? Io so che tifava Inter e che ha preso il Milan che falliva perché costava poco,e a differenza dell’Inter glielo hanno venduto! Ha preso il Milan per avere una immagine da vincente per entrare in POLITICA. Lo sta dimostrando ora che da qualche tempo non riesce ad avere il successo in politica! Ricordo l’acquisto di balotelli e il comizio quando prese ronaldinho dove disse che voleva i voti in cambio! Agnelli o pallotta o lotito tifano le loro squadre….solo come investimento! Quindi non esistono certi discorsi,salvo che per i giornali che qualcosa devono vendere. Infine,Moratti mi e’ iper simpatico,grande e al tempo stesso inadatto ad una realtà societaria,ma chiedo a voi….avete visto i bilanci della saras??? Poi tutto e’ possibile per la mor del cielo

Lascia un commento