Vox Populi

Vox populi, tifosi più che preoccupati

Vediamo giocatori che giocano con grande voglia, intensità, persino personalità, ma sono quelli del Bologna mentre quelli dell’Inter mancano di capacità di ragionare, di continuità, a volte sembra persino di autostima. A grandi linee l’Inter sembra uguale a quella vista a Crotone, anzi va ancora più in difficoltà e si dimostra ancora più lunga. E’ un primo tempo che lascia perplessi con troppi alti e bassi mentre il Bologna merita il vantaggio, anche se non possiamo parlare di uno squadrone. Nella ripresa non si vede la reazione dovuta e sperata e anzi continuano le ripartenze dei rossoblù con troppi interisti che faticano a rientrare. Ma anche oggi arriva il pizzico di fortuna con un rigore concesso a seguito dell’ingenuo Mbaye che sembra inciampare più che volere  fare fallo su Eder. Comunque si pareggia e sono 13 punti in 5 partite. Meritati? Portiamoli a casa anche se non si può esultare e viene da pensare che se i giocatori sono così fuori fase forse è dovuto anche all’allenatore che dovrebbe dare una identità di gioco che ancora non si vede.

Per la prima volta i tifosi esprimono una certa insofferenza e quindi raccogliamo commenti meno comprensivi e più critici a volte accusando la società, altre volte allenatore e giocatori. Qui i commenti dei tifosi interisti raccolti dai siti di Gazzetta.it +Eurosport.it + Sport mediaset.it e Goal.com

 

“Caro Spalletti ma che gioco stiamo facendo ??? A Crotone facevo caldo e l´erba era secca e a Bologna ???? Non ci abbiamo capito niente…il Bologna sembrava il Barcellona…no no caro Spalletti così proprio non andiamo da nessuna parte…e ci faccia il favore si ricordi che allena l´INTER

Pareggio che forse sta anche stretto al Bologna..Spalletti,.perchè non si può cambiare modulo ogni tanto?? sembra che ormai tutti sanno esattamente come giochiamo…veramente troppo prevedibili…oggi ci è andata bene!
 —————————————-
Spalletti: Joao Mario nello stretto meglio di Naingollan.. io già dall’altro anno tifoso dell’ Inter.. ma che dici Luciano mio.. ma non ti rendi conto che non ti crede nessuno?
 ———————————————————
Quando la scorsa settimana ho scritto, da interista, che la squadra è costruita malissimo e ha limiti enormi e difficilmente rimediabili mi avete criticato. Vediamo se la partita di stasera è servita almeno ad aprirvi gli occhi. Centrocampo di una lentezza imbarazzante, Joao Mario che NON è un trequartista, terzini inadeguati – tanto per cambiare – Icardi abbandonato là davanti e zero conclusioni in porta in novanta minuti contro Crotone e Bologna. Un disastro.
——————————————————

Non e’ possibile presentarsi alla quinta di campionato con una condizione fisica cosi e un gioco praticamente nullo! La colpa non e’ di Spalletti, ma dei dirigenti che non ne combinano una manco x sbaglio.

Io fossi un dirigente dell Inter mi andrei a nascondere dopo prestazioni cosi indecenti.

Centrocampo lentissimo, Spalletti con il materiale mediocre che si ritrova deve assolutamente cambiare modulo.

Il Bologna ci ha dominati fisicamente. Meglio con due punte. Non capisco perchè ci ostiniamo a giocare con due ali che poi crossano per Icardi che però da solo in aria può far ben poco. Oggi era meglio perdere anziche’ pareggiare in sta maniera!

Veramente imbarazzanti. Non cambia molto dagli anni scorsi. Stessa condizione fisica pietosa. Chi e’ il preparatore atletico?

1 punto che vale oro, che brutta inter altro che a Crotone AMIAMOCELA.

Non mi interessa neanche parlare del lato tecnico della partita xche è stata un inter disastrosa in ogni reparto quindi inutile anche stare a dire chi a fatto meno peggio, se proprio dobbiamo tirare fuori un nome joao mario.”