Vidic si presenta: “Io capitano? Devo ancora conquistarmi il posto”

vidic primo giornoGiorno di raduno per l’Inter, che alle 17 comincia la stagione con una serie di test fisici. Assenti i nazionali impegnati ai mondiali, c’è quello che finora è stato l’unico colpo di mercato dell’Inter: il difensore serbo Vidic, ex capitano del Manchester United, che qualcuno, compreso Mazzarri, vorrebbe già con la fascia di capitano all’Inter. Una geniale idea per buttare Ranocchia nelle braccia della Juve. Per fortuna Vidic si dimostra un intelligente difensore e rimane sulle sue, come del resto in tutta la conferenza stampa. Ecco le più significative dichiarazioni del 33enne:

“Ci sono persone che ritengono che il mio sia un passo indietro, ma il calcio italiano si adatta molto al mio modo di giocare, questo è stato il momento giusto per cambiare paese, il campionato italiano è ancora molto valido”.

“Mi ha convinto Thohir? Io non ho parlato con Thohir, ho parlato con Marco (Fassone ndr), che mi ha illustrato l’idea del club e il nuovo modo di lavorare, il progetto a lungo termine di Thohir che condivido. Nei miei precedenti, dalla Stella Rossa allo Spartak fino allo United, sono sempre partito da nuovi progetti, col Manchester non ho vinto subito, mi è sempre piaciuta l’idea di far parte di nuovi progetti”.

“Io capitano? Mi devo ancora conquistare il posto sul campo, io quello che posso fare è il meglio di me, ma il discorso del capitano non mi interessa al momento”.

“Obbiettivi? L’idea principale è migliorare sul campo, questa è la mentalità che condivido, quello che vogliamo fare è migliorare ed essere orgogliosi di noi stessi a fine stagione”.

“Difesa a tre? Non ci ho mai giocato, sarebbe un nuovo sistema ma la realtà è che il ruolo del difensore non cambia, il mio obbiettivo è adattarmi”.

“Milan interessato? C’erano altri club, ma il Milan non era uno di questi”.

“Pentito dopo mancata qualificazione Champions? Anche se fossi rimasto allo United non avrei giocato la Champions, giocheremo comunque l’Europa League, non mi sono mai pentito della mia scelta di venire all’Inter”.

“Con Kovacic e Vidic un’Inter slava? Non credo la nazionalità importi più di tanto, ma il fatto che ci sono giocatori dell’ex Jugolslavia può essere un motivo di adattamento per me”.

9 thoughts on “Vidic si presenta: “Io capitano? Devo ancora conquistarmi il posto”

  1. io la darei a Juan la fascia.. se ci pensate, nessun giocatore dell’Inter nomina l’Inter,, tutti parlano per se… voglio fare bene.. voglio convincere il mister.. sto bene grazie,,.. .. vogliamo fare bene.. nagatomo è simpatico.. ., tutti cosi sono.. ecco, Juan è l’unico che non è cosi.. se andate sul suo twitter non sembra un giocatore dell’Inter, sembra un tifoso dell’Inter.. poi è giovane ma maturo, bravo, combattivo, carismatico.. la darei a lui..

  2. anche io la darei a ranocchia, ma ranocchia è stato trattato male dall’Inter, le voci su una sua cessione sono state infinite e l’Inter non le ha mai smentite… questo ha portato alla situazione d adesso, lui è un po’ disaffezionato, come lo erano tutti quei singoli che si sono presi le colpe di tutto,, tipo sneijder, pandev, guarin, motta…. quindi non è colpa di ranocchia, ma al di là di questo faro capitano boh… se rinnova però va bene..

  3. noi, intendo tifosi, dobbiamo iniziare a capire che se perdiamo contro l’ultima squadra della classica, la penultima la terzultima, non è perchè sneijder è scarso , ranocchia è scemo,e coutinho è magro.. secondo me nasce tutto da questa tendenza che abbiamo di accanirci sui giocatori volendo far fuori “la rosa” … perche noi addirittura ci lamentiamo della squadra intera.. 30 elementi, molto dei quali nemmeno conosciamo la faccia, però via tutti lo stesso ,,,

  4. ho letto su twitter uno che ha scritto questa cosa: c’è un atteggiamento dilagante dell’interista che tutto ciò che è inter è l’alta… è la pura verità… e nonc’entra branca e non c’entra moratti..

  5. se il passaggio dall’Inter alla Juve non fosse un trauma (vedi guarin) secondo me ranocchia al 101% se ne andrebbe,,, mi dà quella sensazione.. però magari sbaglierebbe… come avrebbe sbagliato matrazzi andando al Milan poco prima che l’Inter cominciasse a vincere… o anche Cannavaro andando alla Juve, poco prima dello dello scandalo…. alla fine in italia l’inter resta uno dei posti migliori in cui essere..

Lascia un commento