Calciomercato

UFFICIALE – Ranocchia alla Sampdoria

ranocchia berretta

Andrea Ranocchia lascia l’Inter. Ora è ufficiale, il difensore italiano andrà alla Sampdoria dove troverà anche Dodò. La formula è quella del prestito secco fino a giugno, anche se l’Inter avrebbe preferito una cessione definitiva. (Continua sotto)

La Sampdoria annuncia l’arrivo di Andrea Ranocchia in prestito dall’Inter con questo comunicato: “Il presidente Massimo Ferrero e tutta l’U.C. Sampdoria sono felici di dare il benvenuto in blucerchiato ad Andrea Ranocchia. I diritti sportivi del difensore (nato ad Assisi, Perugia, il 16 febbraio 1988) sono stati acquisiti a titolo temporaneo dall’Inter. Il calciatore, che ha sostenuto in mattinata le visite mediche presso il Laboratorio Albaro, si è già aggregato ai nuovi compagni per la seduta pomeridiana al “Mugnaini” di Bogliasco”. Andrea Ranocchia è arrivato all’Inter nel gennaio 2011 e ha disputato con la casacca nerazzurra 129 partite andando in gol sette volte. Nella stagione in corso per lui 10 presenze in campionato, quasi sempre subentrando a partita iniziata. Arrivato con grandi speranze, dopo un buon inizio la sua avventura all’Inter è diventata problematica quando Mazzarri è diventato allenatore dell’Inter e lo ha schierato come laterale destro in una difesa a tre. Un ruolo che lo ha penalizzato, costringendolo spesso all’uno contro uno in campo aperto con le ali avversarie. L’arrivo di Mancini e il ritorno ad una difesa a quattro non ha però risolto i problemi e il difensore umbro ha evidenziato limiti suoi, anche se spesso si è preso colpe non sue ed è diventato il capro espiatorio per una frangia della tifoseria. Perso il posto di titolare dall’inizio della stagione in corso, l’addio è diventato inevitabile. Ora con Montella cercherà di riscattarsi anche per ritrovare il posto da titolare in nazionale in vista di Euro ’16. Anche l’Inter lo saluta con questo comunicato:  “F.C. Internazionale comunica il trasferimento in prestito di Andrea Ranocchia all’U.C. Sampdoria fino al 30 giugno 2016. Al giocatore il più sincero in bocca al lupo da parte di tutta la società per il prosieguo della stagione”.