Editoriali

Tutto il lavoro da fare

vidic fotomontaggioSfatiamo subito un luogo comune: l’idea che basti prendere un attaccante, un esterno e un interditore a centrocampo et voilà l’Inter 2014/15 è fatta non sta in piedi. Sono una dozzina i giocatori sul piede di partenza o che hanno già lasciato l’Inter per scadenza di contratto e andranno tutti sostituiti. E’ anche vero che una base c’è: Handanovic, Vidic, Jesus, Kovacic, Hernanes, Palacio e Icardi costituiscono l’ossatura e un buon punto di partenza. A questi andrebbero aggiunti Ranocchia e Guarin, sempre che la società non pensi al solito esercizio autolesionistico di rinforzare le rivali cedendoli, così come è da riscattare Rolando e si potrebbe provare a puntare anche su Ruben Botta, che schifo non fa. Ci sono poi tre giocatori che rimarranno, ma che all’Inter possono essere solo dei rincalzi: Jonathan, Nagatomo e D’Ambrosio. Sono tutti esterni e questo apre un problema su questo reparto, dove non a caso Thohir aveva pensato a due elementi di caratura come Sagna ed Evra. logo biancoL’indonesiano più volte ha ribadito la necessità di rinforzare le fasce e non è mai parso convinto di Jonathan e Nagatomo, perciò il primo potrebbe anche essere ceduto, il secondo rimarrà per motivi di marketing. Sul piede di partenza ci sono Campagnaro, Alvarez, Taider e Kuzmanovic, mentre hanno già chiuso la loro avventura all’Inter Castellazzi, Samuel, Cambiasso, Zanetti, Mudingayi, Mariga, Wallace e Milito. Quindi come dicevamo sono tantissimi i giocatori da rimpiazzare, d’altronde questo noi lo dicevamo già nel novembre scorso. In attacco per esempio ci sono solo le due certezze: Palacio e Icardi, servono altri due-tre elementi. A centrocampo addirittura sicuri di rimanere vi sono solo Kovacic ed Hernanes, sono almeno quattro gli acquisti da fare. L’unico reparto dove c’è abbondanza al momento è la difesa, con Vidic, Jesus, Andreolli certi di rimanere e forse anche Ranocchia e Rolando. In porta verranno confermati Handanovic e il modesto Carrizo, il terzo portiere probabilmente sarà quello della Primavera. Finora è arrivato solo Vidic. Si dirà, siamo solo ad inizio giugno, vero, ma si è tentato di prendere diversi parametri zero senza riuscirci. Probabilmente rientreranno Mbaye e Khrin, invece Duncan e Bardi dovrebbero fare un altro anno in prestito altrove. Tutto il resto è da costruire. Al lavoro.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,