News

Tg CalcioInter, Gagliardini: “Non abbiamo dato tutto”, Candreva: “Tifosi, scusate!”

Dopo la conferenza di ieri, dove ha dissentito da Ausilio, Gagliardini ha parlato anche ai microfoni di Mediaset nella giornata di oggi, ecco le sue parole:

“I risultati sono dalla parte di Poli, da quando è arrivato la squadra è cambiata. Ora c’è stato un piccolo momento di flessione ma sabato ci sarà l’opportunità di poterci rilanciare. Io farò di tutto per esserci, in settimana lavoreremo tanto per questo obbiettivo. Non c’entra il mio infortunio, sono state due partite un po’ particolari. Con la Samp abbiamo perso qualche duello di troppo ma il ko non è dovuto alla mia presenza o meno. Per fortuna ora arriva la partita con il Milan. Siamo arrabbiati, potevamo avere qualche punto in più per lottare per il quarto o anche il terzo posto, ma abbiamo perso punti per strada, non abbiamo dato tutto quello che potevamo dare. Ora dovremo dare tutti qualcosa in più”.

 

Appuntamento con AskCandreva sui canali ufficiali, l’ala laziale ha risposto alle domande dei tifosi, ecco i suoi interventi più significativi:

“Vi chiediamo scusa per le ultime prove che abbiamo fatto, avremo il dovere di rifarci in questa partita così particolare sia per voi che per noi. Sempre forza Inter, ci vediamo allo stadio sabato!”

“La stagione è lunga, ci sono periodi che si attraversano di alti e bassi. Penso che passi tutto dalla testa, dall’entusiasmo e dalla voglia di migliorarsi. Se sei libero di testa e pensi positivo e hai voglia di lavorare lo riporti in campo”.

“Italiani nell’Inter? Può essere un valore aggiunto per far integrare gli altri compagni che vengono da altri paesi nel migliore dei modi. Roberto (Gagliardini ndr) si è inserito alla grandissima, deve continuare così. Si è integrato bene. E’ un ottimo giocatore, lo ha dimostrato e lo sta dimostrando”.

“Bilancio stagionale? Posso fare meglio, è iniziata un po’ in salita, ci sono stati probelmi all’inizio e ci siamo assestati. Dobbiamo fare un finale di campionato all’altezza di questo club”.

Tempo libero “Vado d’accordo con tutti, siamo un bel gruppo. Mi piace dedicare il mio tempo libero a mia figlia che vive a Roma. Nei giorni liberi o quando lei puoi salire stiamo insieme, le piace l’arpa, la Sirenetta ha colpito”.