News

Strama analizza Inter-Napoli

Stramaccioni ha analizzato la partita con il Napoli, ecco le sue dichiarazioni driprese da Inter.it:

 

“La nostra partita era preparata per cercare di togliere al Napoli le loro sicurezze, non permettere a Cavani di mettere in moto sue qualità incredibili e limitare gli spazi ad Hamsik, ci siamo riusciti, con una partita molto attenta”

“È una vittoria importante, come in altri scontri diretti abbiamo dimostrato di potercela giocare, faccio i complimenti ai ragazzi. Mazzarri, anno dopo anno, è riuscito a portare avanti un progetto, l’Inter ha cominciato a costruirlo ora e come primo anno sono molto soddisfatto, il gruppo è unitissimo, prepariamo le gare con attenzione, i ragazzi hanno avuto grande applicazione. Ho grande rispetto per i miei giocatori. Il mercato? È normale pensare a individuare dei profili per il futuro, ma in generale, non per forza a gennaio. Il gol di Guarin? I ragazzi sono stati fantastici, tempi ed esecuzione perfetti. Sul gol bravissimi i ragazzi, tutti quanti”.

Su Guarin “una partita quasi da trequartista dietro le due punte. Poi quando il Napoli ha cambiato, gli ho chiesto il sacrificio dalla parte di Zuniga. Grande partita la sua come del resto una grande partita ha fatto tutta l’Inter”.

Su Cambiasso “Cambiasso può fare tutte e due le posizioni, il centrocampista e il difensore, è un giocatore intelligente, Silvestre è più marcatore, io avevo bisogno più di un ‘libero’ stasera, per questo ho scelto Cambiasso”.

Sul modulo “Il Napoli ha troppa forza fisica in mezzo al campo, avrei esposto a un rischio troppo grande la stabilità della mia squadra, per questo ho scelto di non giocare con tre davanti. Non era la partita giusta per il tridente”.

Sull’arbitraggio “Behrami sarebbe stato da ammonire anche una seconda volta, non lo dico per fare polemica, ma lo dico solo perché me l’avete chiesto”.

 

Tags: