News

Spalletti attacca tutti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Dopo aver liquidato Ausilio (“non è lui la proprietà”), dopo aver tirato frecciate alla stessa proprietà sia nella giornata di ieri e che dopo il match perso oggi con il Sassuolo (“tanto è come a giugno, non arriva nessuno”), ora Spalletti mette in discussione anche i giocatori e ai microfoni di InterTv annuncia cambi di formazione, “se qualcuno non regge la pressione va messo in discussione.” Insomma, una vera e propria mina vagante contro tutto e tutti che sprezzantemente dichiara che “io passerò un sereno natale” e poi con un sorrisino sarcastico si congeda dai microfoni si Sky con un “tanto ci sono i direttori che sono bravissimi”. Sos. Qualcuno lo fermi.