Le altre

Si scrive Wolfsburg, si legge Volkswagen

wolfsburgDomani sera l’Inter sarà a Wolfsburg per gli ottavi di Europa League. Una trasferta allettante dal punto di vista calcistico, un po’ meno per il resto. Wolfsburg, infatti, è una città-fabbrica del sud della Sassonia fondata negli anni ’30 sotto la regìa del socialismo hitleriano intorno agli stabilimenti della Volkswagen, la quale, inutile dirlo, è sponsor della squadra e dello stadio. Fino a qualche anno fa le agenzie turistiche ne sconsigliavano la visita, poi è stato costruito un imponente museo della scienza che ne ha attratto i primi visitatori, insieme, manco a dirlo, ad alcuni musei dell’automobile e un centro di arte moderna.