Mondo Inter

Si scaldano i motori per la nuova stagione

Una cosa è chiara, si scaldano i motori per la nuova stagione. E’ così per il televideo Rai che per il ritiro dell’Inter titolava “Stramaccioni scalda il ritiro dell’Inter, Sneijder non è incedibile” e due giorni dopo per il ritiro del Milan “Galliani scalda il ritiro del Milan, il nostro obbiettivo è sempre vincere”. In un modo o nell’altro in questo periodo ci si scalda sempre. Poco importa che Stramaccioni non avesse detto proprio così e poco sono valse le successive dichiarazioni (“Sneijder è il mio n.10, non si tocca”), sembra che all’Inter sono strani e si scaldano con dichiarazioni che sembrano più delle docce fredde. Eppure anche Stramaccioni aveva detto che l’obbiettivo dell’Inter è sempre vincere e dall’altra parte anche Galliani aveva detto che “Nessuno è incedibile”. Nessuno vale a dire tutti, che a utilizzare lo stesso metodo con cui i media hanno utilizzato le parole di Stramaccioni, potremmo dire che Galliani ha messo in vendita tutti i giocatori o li ha “scaricati”, come ha titolato una  TV locale in merito a Stramaccioni su Sneijder.

Ma una cosa è certa, l’Inter è nel caos, questo è poco ma sicuro, le sconvolgenti dichiarazioni di Pazzini (“Non faccio più parte del progetto”) l’hanno gettata proprio lì, nel caos, ci spiegano i giornali. Poco importa che tutti gli anni dei giocatori partono e altri arrivano, che al Milan Ibrahimovic un giorno sì e uno no attacca la società e esprima i suoi dubbi sulla sua permanenza, le apparentemente meste parole di Pazzini sembra abbiano la potenza di creare il caos. Panico a Pinzolo, dove ci sono 5000 tifosi dell’Inter, divenuti oggetto di un folkloristico servizio del tg1, mentre i 2000 tifosi rossoneri a Milanello possono godere dell’enfasi del sempreverde Pelegatti su Mediaset.

 

Tags: ,