News

Si comincia a ragionare, ecco le prime modifiche del Mancio

mancini zanettiI primi due allenamenti sotto la guida di Roberto Mancini hanno già dato alcune indicazioni precise, vediamo quali:

– Ritorno alla difesa a quattro.

– Un centromediano con caratteristiche non solo difensive, ma anche con capacità di impostazione davanti alla difesa.

– Il recupero di Guarin, che tornerà titolare come mezz’ala destra o esterno destro.

– Un trequartista dietro alle due punte (Ricordiamo che Mancini, oltre ad essere stato uno dei più grandi trequartisti di tutti i tempi, fece l’esame da allenatore con una tesina sul ruolo del trequartista).

Il modulo di base dovrebbe essere il 4-3-1-2, scelta obbligata considerati gli uomini a disposizione, ma non si pensi ad un modulo rigido come Mazzarri intendeva il suo 5-3-1-1, perchè in fase di costruzione potrà diventare un 4-2-3-1 con Palacio che da punta si abbassa come esterno sinistro e Guarin che da mezz’ala destra si allarga avanzando come esterno alto destro, un po’ come facevano Cruz e Stankovic in certe situazioni di gioco. I due centrocampisti di qualità non faranno più il dispendioso ruolo di mezz’ale, ma giocheranno uno come regista basso e uno come trequartista formando un asse verticale, e non è detto che sia Kovacic il baricentro avanzato, ma potrebbe essere Hernanes con il croato schierato regista basso alla Pirlo. Ricordiamo che in nazionale Kovacic gioca trequartista, ma non con grandi risultati. La mezz’ala destra come detto sarà Guarin, mentre la mezz’ala sinistra sarà più difensiva (Medel, Kuzmanovic o M’Vila), per coprire le avanzate di Nagatomo o Dodò come terzino sinistro, un po’ come faceva Zanetti con Maxwell, abbassandosi sulla linea del regista basso. La coppia centrale difensiva dovrebbe essere uno tra Vidic e Ranocchia e titolare fisso Jesus. Come terzino destro D’Ambrosio, l’unico in questo ruolo che garantisce un po’ di solidità difensiva, considerato l’attitudine iperoffensiva sulla fascia sinistra, ma in caso di sua prolungata assenza anche nel derby potrebbe essere sostituito da Campagnaro, che andrebbe a marcare El Shaarawi. Per passare al 4-2-3-1 in pianta stabile bisognerà avere un Palacio al 100% e acquistare un’ala destra nel mercato di gennaio.

C’è anche l’opzione 4-4-2 con Kovacic e Kuzmanovic coppia di centrocampo, Guarin esterno destro e Dodò esterno sinistro, che può diventare un 4-3-3 con Dodò che sale sulla linea degli attaccanti.

Tags: , , , , , , , , , ,