Le altre

Sampdoria, statistiche e convocati

Prima tre vittorie, poi due pareggi e quindi quattro sconfitte. Andamento verticale per la Sampdoria di Ciro Ferrara, che sconta la penalizzazione di un punto ed ha perciò 10 punti in classifica. Più punti in trasferta (7) che in casa (4), ma con una gara in più lontano dalle mura amiche, dove i blucerchiati hanno segnato 7 gol a fronte dei soli tre in casa, dove sono rimasti a secco nelle ultime due uscite.

Sempre presenti in queste prime nove giornate di campionato i difensori Berardi e Rossini e l’ala Estigaribbia. L’ex interista Poli è a quattro presenze, già fermato da un infortunio, domani dovrebbe essere in campo. Capocannoniere Maxi Lopez con tre reti. Gli altri marcatori si fermano ad una sola rete.

Nelle partite della Sampdoria i gol arrivano quasi sempre nei secondi tempi: Su 10 gol fatti (media 1,1 a partita), solo 2 realizzati nei primi tempi, nessuno nella prima mezz’ora. Ma anche su 11 gol subiti, solo tre nei primi tempi e sempre nessuno nella prima mezz’ora. In pratica nelle partite della Sampdoria il risultato non si sblocca mai prima della mezz’ora. Almeno fin qui.

Molto rumore è stato fatto dai media sugli assenti in casa Samp, in realtà sono solo quattro, a fronte dei sette indisponibili in casa Inter. Non saranno della partita Pozzi, Maresca, Obiang e Krsticic.

Ecco i convocati:

Portieri: Berni, Falcone, Romero.

Difensori: Berardi, Castellini, Costa, De Silvestri, Gastaldello, Mustafi, Poulsen, Rossini.

Centrocampisti: Munari, Poli, Renan, Soriano, Tissone.

Attaccanti: Juan Antonio, Eder, Estigarribia, Icardi, Maxi López, Savic.

 

 

 

Tags: ,