Partita

Rotondo 2-0 all’Empoli e l’Inter riparte

inter-empoli 2-0 esultanzaL’Inter batte nettamente l’Empoli per 2-0 a San Siro. Un gol e un assist per Eder, un gol per Candreva, un assist per Palacio. Nerazzurri che partono a razzo, aggressivi e dinamici, Candreva produce cross in serie da destra, mentre a sinistra D’ambrosio aspetta l’inserimento di Joao Mario o Eder o Palacio. Con un gol di petto l’italo-brasiliano sigla da due passi sfruttando un cross deviato di Candreva, spizzato da Palacio, e la scarsa copertura sul secondo palo della difesa dell’Empoli. Dopo il gol l’Inter rallenta i ritmi, mentre l’Empoli gioca un calcio educato tentando il fraseggio centrale, ma non creando mai nessuna palla gol. Nel finale di tempo i toscani si scoprono parecchio sopratutto sui calci piazzati e i padroni di casa possono partire in contropiede. Due le grandi parate del portiere empolese, una sul colpo di testa di Palacio sullo 0-0 e una sul tiro a botta sicura di Gagliardini sull’1-0. A ridosso del decimo del secondo tempo gli episodi chiave. Prima palla gol per gli azzurri con triangolazione Krunic-Maccarone-Krunic e Handanovic che stoppa il pallonetto, sul rovesciamento di fronte delizioso cross d’esterno di Eder per la conclusione al volo di Candreva che sorprende Skorupsi. Sul 2-0 l’Inter amministra, l’Empoli mantiene una discreta intensità, ma non c’è partita tra i difensori dell’Inter e gli attaccanti dell’Empoli. Gloria finale per Gabigol e Pinamonti e poi tutti sotto la doccia.

Nella foto: I complimenti a Eder dopo il gol.

TABELLINO:

INTER-EMPOLI 2-0 (1-0)

MARCATORI: Eder (I) 13′, Candreva (I) 53′

INTER: 1 Handanovic; 24 Murillo, 17 Medel, 25 Miranda; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 7 Kondogbia, 33 D’Ambrosio (dal 45′ 15 Ansaldi); 5 Joao Mario; 23 Eder (dall’79’ 99 Pinamonti), 8 Palacio (dal 72′ 96 Barbosa). A disposizione: 30 Carrizo, 11 Biabiany, 20 Sainsbury, 21 Santon, 55 Nagatomo. Allenatore: Stefano Pioli

EMPOLI: 28 Skorupski; 2 Laurini, 24 Cosic, 13 Veseli, 4 Dimarco (dal 63′ 19 Barba); 33 Krunic (75′ 17 Zajc), 8 Diousse, 11 Croce; 10 El Kaddouri (dall’81’ 88 Tello); 7 Maccarone, 20 Pucciarelli. A disposizione: 1 Pugliesi, 23 Pelagotti, 3 Zambelli, 5 José Mauri, 17 Zajc, 27 Thiam, 31 Picchi, 77 Buchel, 89 Marilungo. Allenatore: Giovanni Martusciello

Arbitro: Celi
Assistenti: Dobosz, Schenone
IV uomo: Crispo
Assistenti addizionali: Doveri, Di Paolo

Ammoniti: El Kadouri (E), Kondogbia (I), Dimarco (E)